Sei in Provincia

tempo libero

Il primo sabato dell'anno parte dalla Cittadella e finisce a Vigoleno - L'agenda del weekend

27 dicembre 2019, 09:44

Il primo sabato dell'anno parte dalla Cittadella e finisce a Vigoleno - L'agenda del weekend

   PARMA   

IN CITTADELLA ULTIME QUATTRO GIORNATE CON 'TUTTI MATTI SOTTO ZERO'
Ultime quattro giornate, negli accoglienti tendoni allestiti nel Parco della Cittadella, con la rassegna di circo contemporaneo internazionale «Tutti matti sotto zero», organizzata e diretta dalla compagnia Teatro Necessario con il sostegno dell’assessorato alla Cultura del Comune di Parma, Fondazione Cariparma, Regione Emilia-Romagna e Mibac e con la partecipazione di Ater-Associazione teatrale Emilia Romagna. L’iniziativa - giunta quest’anno alla sesta edizione - ha preso il via lo scorso 25 dicembre e terminerà lunedì. Fino a lunedì saranno protagonisti: il Circo El Grito e Teatro Necessario con «Verdi Circus» e la compagnia francese «Bêtes de Foire-Petit Théâtre de Gestes». Commissionato e realizzato dal Teatro Regio - in occasione di «Verdi Off 2019» e portato in scena con successo lo scorso autunno grazie anche al sostegno di ParmaCotto -, lo spettacolo-cabaret «Verdi Circus» riunisce sotto il tendone di Circo El Grito un gruppo di artisti impegnati a raccontare, ciascuno a suo modo, la grande figura di Giuseppe Verdi. In «Verdi Circus» (rivolto a tutti, a partire dai 4 anni) l’arte circense incontra il melodramma, due linguaggi diversi ma uniti da affinità poetiche, storiche e culturali. In scena si scoprirà la vicenda del pavone regalato a Verdi dal sindaco di Busseto. Il successo internazionale «Bêtes de Foire-Petit Théâtre de Gestes» è firmato dalla coppia artistica (e anche nella vita di tutti i giorni) composta da Elsa De Witte e Laurent Cabrol, due autentici artigiani della scena: lui maestro nell’arte della goffaggine, mimo, clown, giocoliere, acrobata; lei sapiente intagliatrice e rammendatrice, assemblatrice di oggetti e stoffe. Sono loro gli unici personaggi in carne ed ossa di uno spettacolo che immerge il pubblico in un universo assurdo, comico ed emozionante, popolato da una moltitudine di bizzarri e colorati esseri (su richiesta della compagnia l’accesso è consentito l’accesso ai bimbi dagli 8 anni in su). Sabato: alle 17 e alle 21, Circo El Grito e Teatro Necessario in «Verdi Circus» mentre alle 18 si esibirà la formazione francese «Bêtes de Foire»; domenica, alle 21, nuova esibizione di «Bêtes de Foire»; lunedì, alle 18, «Bêtes de Foire» e alle 21, Circo El Grito e Teatro Necessario. La rassegna si svolge sotto tendoni riscaldati e si tiene anche in caso di maltempo. Agevolazioni sui costi dei biglietti per i possessori di carte Conad. Capienza limitata, è consigliato l’acquisto in prevendita. Programma completo e biglietti online sul sito internet www.tuttimattipercolorno.it.

 

NATIVITA': TANTI I PRESEPI DA AMMIRARE NELLE CHIESE E NEGLI ORATORI
Nuove occasioni per ammirare da vicino le tante Natività esposte in città, autentiche opere d’arte tra storia, cultura, suggestione e tradizione popolare. In Oltretorrente sono visitabili i quaranta presepi, provenienti da tutta Italia, esposti al chiostro della chiesa dell’Annunziata: la mostra - che compie venticinque anni ed è organizzata dalla sezione di Parma dell’Associazione italiana Amici del Presepio - si potrà visitare Sabato, domenica e lunedì dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 19. Assieme alle opere realizzate dai soci dell’associazione, che proprio quest’anno festeggia il quarantesimo anniversario della fondazione, sono stati allestiti anche due presepi di grandi dimensioni; sono inoltre esposti una serie di diorami, ovvero delle rappresentazioni di scene della vita di Gesù contenute nei Vangeli. Info: 0521/239267. Nella chiesa-cantiere di San Francesco del Prato c’è, invece, una riproduzione della natività che lo scrittore Giovannino Guareschi volle con sé durante la reclusione al suo interno. Posto accanto a quello ufficiale, il piccolo presepe «portatile» di Guareschi potrà essere visitato Sabato, domenica e lunedì, dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18: si raggiunge entrando dalla porta laterale della facciata, seguendo un percorso semicircolare, delimitato da pannelli con frasi di Papa Francesco e di Papa Giovanni Paolo II. Sabato, domenica e lunedì - dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 17.30 - all’interno dell’Oratorio di Sant’Ilario, invece, è visitabile il presepe della Famija Pramzana, realizzato da Ermes Ghirardi con l’aiuto di Maurizio Santinelli e dedicato alla memoria di Pier Luigi Buratti e Aldo Castagneti.

MUSEI CIVICI: UN WEEKEND SPECIALE CON LABORATORI E VISITE
Quattro giornate con la possibilità di scoprire il patrimonio dei musei e degli spazi espositivi civici con un programma speciale per questo primo weekend di gennaio: visite guidate, spettacoli e attività gratuite per adulti e bambini, realizzati da personale specializzato dei musei e promossi dall’assessorato alla Cultura del Comune. sabato mattina alle 11, visita guidata al Castello dei Burattini, senza l’obbligo di prenotazione, con un percorso dedicato ad una delle più grandi collezioni di burattini e marionette appartenuti alla «Compagnia dei Ferrari» e ad altre famiglie di burattinai mentre alle 15.30, nella Pinacoteca Stuard verrà proposto il laboratorio «Arrivano i Re Magi», per bambini da 4 a 10 anni: alcune opere della Pinacoteca raccontano come i pittori hanno rappresentato il tema della Natività, essendo vicini all’Epifania si potrà costruire insieme il nostro presepio inserendo le figure dei Re Magi. E’ richiesta la prenotazione (0521/031631). Sempre Sabato, alle 16.30, visita guidata, senza l’obbligo di prenotazione, alla collezione di Giuseppe Stuard e della Congregazione di San Filippo Neri. Domenica, alle 11, nuova visita guidata al Castello dei Burattini, senza l’obbligo di prenotazione mentre alle 16, si potrà assistere al laboratorio «Il teatro delle ombre», per bambini dai 4 ai 10 anni: dopo aver esplorato il museo, i piccoli partecipanti costruiranno la loro ombra che potrà esser animata come fanno i veri professionisti. E’ richiesta la prenotazione (0521/031631). Sempre domenica, alle 16.30, invece, visita guidata alla Collezione della Pinacoteca Stuard senza l’obbligo di prenotazione. Lunedì  alle 11, visita al Castello dei Burattini, senza l’obbligo di prenotazione, mentre alle 16.30, andrà in scena lo spettacolo «La Prova», della compagnia «I burattini dei Ferrari». Ingresso libero sino ad esaurimento dei posti disponibili. Sempre lunedì, alle 16.30, visita guidata alla Collezione della Pinacoteca Stuard senza l’obbligo di prenotazione. Sabato, domenica e lunedì - dalle 10 alle 18, alla Casa della Musica, Museo dell’Opera e Casa del Suono - si potrà visitare la mostra «Cleofonte Campanini, da Parma al Nuovo mondo».

 

TOSCANINI: SABATO CONCERTO DI GIAMPAOLO PRETTO
Sabato alle 17, nella sala Ipogea «Ildebrando Pizzetti» del Centro di produzione musicale Toscanini, si terrà il concerto «classico» dedicato ai pezzi per flauto e orchestra di Mozart e, a seguire, una sbarazzina ouverture schubertiana che cita Rossini e la Sinfonia «degli addii» di Franz Joseph Haydn. Il primo flauto dell’Orchestra Rai Giampaolo Pretto si esibirà in qualità di solista e direttore dell’Orchestra dell’Emilia-Romagna Arturo Toscanini. I biglietti sono disponibili nella biglietteria della Toscanini di viale Barilla 27/a, Sabato dalle 10 alle 13. Vendita on-line sul sito www.biglietterialatoscanini.it.

STRADA DEI MERCATI: PROSEGUE IL CIRCO DEI CARTONI ANIMATI
I cartoni animati diventano realtà e la bravura degli animatori coinvolgerà il pubblico in un’ora e mezza di spettacolo. E’ il Circo dei cartoni animati che proseguirà fino a lunedì  in Strada dei Mercati 238. Gli spettacoli sono previsti nei giorni festivi alle 15.30 e alle 17.30 mentre nei giorni feriali alle 17. Ambiente riscaldato e ampio parcheggio. Per tutti i bambini, ingresso omaggio se si presenteranno accompagnati da un adulto. Info: 347/5970394.

CHAOS ART GALLERY: INAUGURA «IL SENSO DELL'ORA FELICE»
Inaugura Sabato alle 17 alla Chaos Art Gallery di Vicolo Al Leon d’oro 8 la collettiva “Il senso dell’ora felice”, con le opere figurative ed espressioniste di Mario Bonini e Sergio Riviera, le informali di Francesca Cassoni e Marino Iotti e le sculture ispirate all’Inferno dantesco di Marco Papagni. Fino al 23 gennaio.

SOUND CAFÈ:  APPUNTAMENTO CON LA MUSICA
Serata di divertimento al risto-disco «Sound Cafè» di via Spezia a Baccanelli. Sabato sera dopo la cena animazione con dj Elvis che proporrà le sonorità salsa, bachata e reggaeton.

PARMA RETAIL: IL CIRCO DI MOSCA DI DAVID ORFEI
Ha aperto i battenti il giorno di Natale e resterà aperto fino al 12 il Circo di Mosca di David Orfei  in prossimità del centro commerciale Parma Retail in via Burla. Con un spumeggiante show dal titolo «Gravity», è protagonista un team pronto a garantire grandi emozioni da vivere, per trascorrere le festività nello «chapiteau» del circo con gli artisti. Sabato,  domenica e nei giorni festivi sono previsti due spettacoli, alle 16.30 e alle 18.45, negli altri giorni ci sarà un unico spettacolo alle 17.

TEATRO EUROPA: «LORO» IN SCENA SABATO E DOMENICA
Sabato sera alle 21.15, e domenica  alle 16.30, al teatro Europa andrà in scena «Loro», uno spettacolo unico, con burattini originali e attori, una produzione della compagnia Teatro Medico Ipnotico.

BIBLIOTECA GUANDA: «LA BEFANA INNAMORATA»
Sabato alle 17, nei locali della biblioteca Guanda, di Vicolo delle Asse 5, si terrà lo spettacolo interattivo «La Befana innamorata», rivolto ai bambini dai 3 ai 10 anni e alle famiglie. Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti.

IL CASTELLETTO: SERATA DANZANTE CON L'ORCHESTRA IVANA GROUP
Serata danzante al  Castelletto: si balla con l’orchestra Ivana group.

DUE RUOTE E UN SORRISO CON LA 'MOTOBEFANA' (lunedi') - LE ISCRIZIONI

Saranno diverse centinaia  i centauri che sfileranno per le vie della città per dar vita ad una manifestazione davvero speciale, all’insegna del buon cuore, dell’allegria e dei motori. E che persegue sempre una nobile «stella polare»: ammirare il sorriso estasiato e la gioia sincera dei bambini felici nel ricevere tanti doni. Lunedì, per il ventiduesimo anno, si rinnova l’appuntamento con il rombo solidale della Motobefana, la manifestazione - aperta a tutti i motociclisti - promossa, a scopo benefico, dal Club Moto Guzzi di Parma con il patrocinio del Comune, in collaborazione con il gruppo Alpini di Fontanellato, della Protezione Civile di Parma, del Moto Club «Peppone e Don Camillo» di Brescello ed il contributo di numerosi sponsor del nostro territorio. «La Motobefana è un impegno che rinnoviamo ogni anno con gioia - ricordano Gianfranco e Vittoriano Guareschi (i figli del compianto Claudio, ideatore e “papà” della Motobefana, scomparso nel 2013, ndr) affiancati da mamma Loredana -: attraverso questa storica manifestazione, la passione motociclistica diventa un simbolo buono e positivo di persone che vogliono fare del bene, con gesti piccoli e grandi. E’ una festa che, per volere di nostro padre, si svolge in nome della solidarietà verso i bambini, in particolare quelli che durante l’Epifania devono rimanere in ospedale per motivi di salute. Ogni anno ci stupiamo di come i nostri doni regalino tanta gioia. E il “donare” diventa, ogni volta, “ricevere”». Lunedì, alle 8, davanti alla sede della concessionaria Moto Guzzi in via Fantelli 15, è previsto il ritrovo e l’inizio delle iscrizioni con la possibilità, per tutti i motociclisti, di consumare la colazione nella vicina caffetteria Cotidie in via Burla 21/a. La partenza del corteo rombante è fissata alle 9 dalla rotatoria di via Burla: da qui si proseguirà per via Mantova, via Emilia Est, via Della Repubblica, via Mazzini, via D’Azeglio, via Gramsci e via Abbeveratoia fino al reparto di Pediatria ed Oncoematologia dell’Ospedale dei Bambini «Pietro Barilla» per consegnare i doni e i generi alimentari ai bambini ricoverati; a seguire, le befane motorizzate si dirigeranno all’istituto «Santa Maria» di strada Farnese e alla casa di accoglienza «Santa Chiara» in via Padre Onorio; alle 11.30, la Motobefana arriverà in piazza Garibaldi dove ci sarà la distribuzione di caramelle e dolcetti ai bambini presenti. Il ricavato delle iscrizioni sarà devoluto all’acquisto di attrezzature sanitarie per l’Ospedale dei Bambini «Pietro Barilla». La quota di iscrizione (comprensiva di colazione, medaglietta-ricordo e pettorina di riconoscimento) alla Motobefana è di 15 euro per ogni motociclista e ci si potrà iscrivere direttamente al Club Moto Guzzi: sabato mattina dalle 8 alle 12.30 e lunedì mattina fino a poco prima della partenza. Iscrizione obbligatoria ai fini assicurativi. Per informazioni, contattare il Club Moto Guzzi (0521/774149) oppure info@guareschimoto.it.

MUSEO GLAUCO LOMBARDI: CIMELI DI NAPOLEONE E MARIA LUIGIA
Lunedì  dalle 9.30 alle 19, si potranno ammirare i cimeli di Maria Luigia e Napoleone al Museo Glauco Lombardi, di via Garibaldi. Info: 0521/233727.

ANSPI CROCETTA: LA TOMBOLATA DELLA BEFANA
Lunedì alle 15, nella parrocchia del Buon Pastore, si terrà la tradizionale Tombolata della Befana promossa dal circolo Anspi Crocetta.

   PROVINCIA   

BERCETO
MUSICA D'ORGANO SABATO IN DUOMO

Pomeriggio dedicato alla musica d’organo Sabato: alle 17 nel Duomo di Berceto i due organisti Milena Mansanti e Ferruccio Bartoletti terranno un interessante concerto nella mistica atmosfera della chiesa bercetese. 

CASTELLI DEL DUCATO
TANTI EVENTI E VISITE GUIDATE NEL SEGNO DELLA BEFANA

La calza della Befana - in volo sui Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli - porterà in dono arte, cultura e interessanti visite guidate a rocche, castelli e fortezze insieme a tanti  eventi. 
sabato e domenica  alle 15, nel castello di Contignaco, torna la caccia al tesoro «Favole sotto l’albero»; domenica, alle 16.30, torna l’evento «Il Natale a Contignaco - Tra Storia e Sapori nel Castello degli Aldighieri». Spazio anche all’arte: sabato - alle 11, 16.30 e 17.30 - e domenica e lunedì - alle 11, 15.30 e 17 - nelle sale interne  si potrà visitare anche la mostra fotografica «La bellezza delle piccole cose», realizzata da Cristiano Bonassera e Andrea Gatti. Domenica e lunedì invece, nel castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino - alle 15, alle 16.30 e alle 18 - si rinnova l’appuntamento con «La magia del Natale e delle feste nel castello incantato…»: addobbato a festa, il castello millenario accoglierà grandi e piccoli nell’atmosfera calda e incantata del Natale. sabato,  domenica e lunedì, dalle 10 alle 17 con orario continuato, sarà aperto il castello di Bardi. Lunedì, alle 11 e alle 15, visita guidata al castello di Tabiano. La visita si svolgerà anche in caso di maltempo. Domenica al castello di Torrechiara è prevista una suggestiva visita in abiti medievali dal titolo «Bianca e la corona sospesa»: la prima sarà alle 10.30, la seconda alle 11.45. Lunedì, alle 15, alla Rocca Sanvitale di Fontanellato arriverà la Befana con una visita guidata a tema e un dolce saluto finale per i bimbi. Sempre lunedì si potrà visitare il museo ebraico di Soragna con i seguenti orari: dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 17.30. Info: consultare il sito  www.castellidelducato.it.

BUSSETO
CONCELEBRAZIONE CON IL VESCOVO 

Lunedì alle 18, nella chiesa del convento di santa Maria degli Angeli in Busseto, tradizionale concelebrazione presieduta dal vescovo diocesano monsignor Ovidio Vezzoli. 

MUSEO VERDIANO DI CASA BAREZZI
Da sabato a lunedì dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17,30, è possibile visitare il museo verdiano di Casa Barezzi. Info allo 0524931117. 

EPIFANIA IN CAMPO TRA CALCIO E SOLIDARIETA'
Torna a Busseto l’«Epifania di solidarietà», appuntamento promosso dalla Full Monty Fc di Busseto, che sarà finalizzata a raccogliere fondi da destinare alla Pubblica Assistenza Croce bianca di Busseto per contribuire all’acquisto della nuova ambulanza in sostituzione di quella danneggiata nei mesi scorsi da un incendio. L’appuntamento per tutti coloro che vorranno scendere in campo per giocare una partita  di calcio e contemporaneamente contribuire alla finalità dell’iniziativa (quota di partecipazione individuale di 25 euro) è per le 14,30 di lunedì al «Cavagna». Dopo la composizione del tutto casuale delle due formazioni, la partita avrà inizio alle 15 e, al termine, si terrà un momento conviviale con un buffet. Come da tradizione tutti possono partecipare alla partita. Sarà possibile contribuire alla raccolta fondi anche senza giocare, infatti, chi lo vorrà potrà versare la sua offerta allo stadio «Cavagna» oppure ai responsabili della Full Monty contattandoli al 338.5327433 oppure via mail a fullmontyfc@virgilio.it.

 

MEDESANO

A ROCCALANZONA TORNA IL PRESEPE VIVENTE
Lunedì nelle vie e nella chiesa della piccola frazione di Roccalanzona, andrà in scena la rappresentazione della Natività e dell’arrivo dei Re Magi. Torna la tradizione del presepe vivente, interrotta negli ultimi due anni, per la scomparsa di alcune colonne portanti della valle: si farà sentire  la mancanza di Gelmino, Rina e Marco che sempre si sono prodigati con grande passione per realizzare quest’evento. Anche per onorare il loro ricordo, gli abitanti hanno però deciso di far rivivere la rappresentazione e saranno oltre cinquanta gli attori coinvolti in questa suggestiva rievocazione, sostenuta dall’amministrazione comunale e dalle parrocchie della Val Dordone. Se la piccola Matilde interpreterà la parte del bambino, Chiara e Romano sono ormai la collaudata santa coppia. Non mancherà Davide coi suoi cavalli mentre Stefano darà voce ad Erode che, nel suo palazzo attorniato da soldati e ballerini, riceverà i tre Re Magi - Melchiorre, Baldassarre e Gaspare (Sincero, Enrico e Carlo) - per carpirgli il grande segreto. La scena si svolge nella cornice del sagrato e dei borghi di Roccalanzona dove già dal primo pomeriggio sarà allestito un autentico villaggio a tema con antichi mestieri, mercanti e giocolieri. Alle 16 nella chiesa parrocchiale il coro «San Nicolò» di Miano, diretto dal maestro Atsuko Ogisu, eseguirà canti liturgici e natalizi e concluderà l’esibizione nella grotta della natività. La direzione è affidata al regista Gilberto da Cruz Sanchez «Delfi», che ha curato l’intero allestimento.


SERATE DANZANTI AL SALOTTO DEL LALLO
sabato sera alle 22.30, al «Salotto del Lallo», in via Marconi 1, tutti in pista con l’evento denominato «Latin remember». Lunedì sera, invece, alle 21.30, spazio al ballo liscio.

 

POLESINE ZIBELLO
MOSTRE DI PRESEPI FINO A LUNEDÌ

Ultimi giorni per visitare, a Zibello, la mostra dei presepi promossa, all’ingresso dell’ottocentesco teatro Pallavicino, dal comitato «Amici del Grande fiume» col patrocinio del Comune. Ci sono anche presepi tradizionali realizzati da persone della zona. Domenica e lunedì  la mostra è aperta al pubblico dalle 14.30 alle 18. Info al 3386931689. Da sabato  a lunedì, davanti alla chiesa parrocchiale di Vidalenzo, è possibile ammirare il grande presepio artistico realizzato da Eriberto Gobbi, dedicato al tema della disabilità. Sempre domenica  e lunedì, nella chiesa della «Madonnina del Po» di Polesine, è aperta la mostra dei presepi allestita dai volontari della parrocchia. Nell'ex convento domenicano, invece, da sabato a lunedì, dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30, è aperto «Il Cinematografo», il museo del cinema «Amedeo Narducci» (info al 3474065078). 

TRECASALI
L'ORCHESTRA MAINI ALL'ARCI STELLA

Serata danzante al circolo Arci Stella di piazza Fontana a Trecasali con l’orchestra Giacomo Maini lunedì dalle 21.30. 

VIGOLENO
IL TRADIZIONALE PRESEPE MECCANICO

Da sabato  a lunedì dalle 9 alle 18, è aperto al pubblico, nel borgo medievale di Vigoleno, il tradizionale presepe meccanico elettronico.