Sei in Provincia

APPUNTAMENTI

Tra specialità dei norcini, giochi da tavolo e benedizione degli animali: l'agenda

17 gennaio 2020, 10:53

Tra specialità dei norcini, giochi da tavolo e benedizione degli animali: l'agenda

   BASSA    

BUSSETO
Incontro su Verdi benefattore

Domenica alle 11, alla casa del «Giovane Verdi» di via Piroli, incontro su «Verdi grande genio benefattore della sanità con l’eccellenza dell’ospedale di Villanova sull’Arda». 

COLORNO

Domenica mercato della terra
Mercato della terra domenica (9-13) in piazza Garibaldi. 

MEZZANI
Camminata nella Parma Morta 

Escursione di 8 km e 3 ore di cammino nella riserva Parma Morta di Mezzani domenica dalle 10 alle 16 con Camminaparchi. Si raggiungeranno le antiche foci del torrente Parma. Tra capanni di osservazione, canneti, pioppi, querce e gelsi si potrà osservare e fotografare l’avifauna che vive in questi luoghi. Pranzo nel parco dei Laghi Paradiso. Ritrovo alle 10 davanti alla sede del comune a Casale di Mezzani. 
Per informazioni 348 0725255.

POLESINE ZIBELLO
  
Presentazione del libro di Bandini
Per la rassegna «Un libro con tè alle cinque», domenica  alle 17, sarà presentato il libro «L’importanza di chiamarsi Veronica» di Egidio Bandini. L’appuntamento è alla locanda Leon d’Oro di piazza Garibaldi a Zibello. Sempre a Zibello, dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30, sarà aperto, nell’ex convento domenicano, «Il Cinematografo – Museo del cinema Amedeo Narducci». 

SAN SECONDO
Palio delle contrade: 30 anni in immagini

Domenica  alle 16.30, al Museo Agorà Orsi Coppini, proiezione di immagini dei trent’anni del Palio delle contrade di San Secondo. 

SISSA TRACASALI
Fiera di S.Antonio a Gramignazzo

Fiera di S.Antonio a Gramignazzo. Domenica, dalle 15 nel parco della Fornace, festa dei ceci. 

SORBOLO
«Al gir ‘dla cova dal gozén» apre il 2020 della Bassa

La prima grande festa all’aperto del 2020 della Bassa sarà servita nel weekend con un omaggio al maiale, fondamentale per i prodotti tipici della Bassa, in occasione della 16ª edizione de «Al gir ‘dla cova dal gozén» in programma in piazza Libertà a Sorbolo.
Ospite d'eccezione
Ci sarà un ospite d’eccezione: il comico Cristiano Militello conduttore radiofonico di R101 e collaboratore di «Striscia la notizia», per la quale cura la celebre rubrica «Striscia lo striscione» assemblando e commentando le immagini più divertenti delle curve degli stadi italiani, il tutto intervallato da interviste ai tifosi prima e dopo le partite. Battute e sketch divertenti si abbineranno, dunque, alla valorizzazione dell’antica arte della lavorazione delle carni suine mostrata dagli esperti norcini del territorio in occasione di una festa che fa la staffetta, ogni anno, tra i due centri principali del comune: Sorbolo quest’anno e Mezzano Inferiore, lo scorso anno ed il prossimo. 
Domenica dalle 10 «Il cicciolo gigante» con esposizione di prodotti tipici; alle 11 assaggio gratuito di piedini ed ossa di maiale bolliti e, dalle 12, nel PalaGosino pranzo con Cristiano Militello (prenotazioni al numero 338 7074037). Alle 14.30 al Camp Nov di via IV Novembre partita Lentigione-Mantova. Per l’intera giornata dimostrazione di lavorazione della carne a cura dei norcini, stand gastronomici e assaggi di prodotti tipici a cura delle associazioni di volontariato di Sorbolo Mezzani e mercato della Versilia per le vie del centro del paese. 
In programma anche la prima motomaialata a cura del motoclub Paso. L’accompagnamento musicale sarà a cura di Radio circuito 29 che seguirà la festa con una lunga diretta. «Al gir ‘dla cova dal gozén» è promosso dal comune di Sorbolo Mezzani in collaborazione con i norcini del territorio e le associazioni di Sorbolo Mezzani con sponsorizzazione di Conad. 
Una mostra con le opere realizzate da Gianantonio Cristalli sarà esposta nella sala Adorni del centro civico di via Gruppini 4 a Sorbolo. La mostra al centro civico sarà visitabile, sino al 25 di gennaio, tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 e nel weekend dalle 9 alle 20. L’esposizione è promossa da Alternativa e Grow up together tomorrow.

 

TORRICELLA DEL PIZZO
Torna la «Festa dal Pipén»

A Torricella del Pizzo, piccolo borgo rivierasco del Cremonese a due passi da Casalmaggiore, torna l’appuntamento con la «Festa dal Pipén», sagra gastronomica del piedino di maiale lessato organizzata dal Comitato Fiera, che taglia quest’anno il traguardo della 15esima edizione. 
Ospite d'onore
Quest’anno l’ospite d’onore sarà Gianfranco Vissani.  Domenica alle 9 aprirà il mercato dei prodotti tipici lungo le vie attorno alla piazza, e alle 10 la Sala del Consiglio Comunale ospiterà il convegno «Memoria è tesoro: la storia di Torricella del Pizzo nelle carte dell’archivio storico comunale». Sarà il sindaco Emanuel Sacchini a presentare l’esito della ricerca e catalogazione da poco terminata che ha presentato non poche curiosità sulla storia della comunità. Alle 21, nella Sala Magnasi terrà la competizione per eleggere il migliore cotechino, e sarà proprio Gianfranco Vissani a presiedere la giuria. Nel frattempo (già dalle 11) cucine aperte con ampia scelta. 
Pizzetto
Ci sarà ovviamente l’assaggio del salume tradizionale di Torricella, il pizzetto (salame stagionato con all’interno il filetto). Nel pomeriggio alle 15 intrattenimento per bambini e alle 16 polenta pasticciata (con ragù al pesto di salame) gratis per tutti. Si riprenderà poi domenica 26 gennaio col nuovo appuntamento

TRECASALI 
Serata danzante all'Arci Stella

Domenica serata danzante al circolo Arci Stella di piazza Fontana con l’orchestra di Diego Zamboni. 

   PARMA    

MUSEI CIVICI
Alla scoperta del patrimonio museale e storico della città

Fino a domenica  si potrà andare alla scoperta del patrimonio dei musei e degli spazi espositivi civici che ospiteranno numerose visite guidate, mostre e attività gratuite per adulti e bambini, realizzati da personale specializzato dei musei e promossi dall’assessorato alla Cultura del Comune.
Castello dei burattini
 Domenica  alle 11 nuova visita guidata al Castello dei Burattini senza l’obbligo di prenotazione mentre alle 16 verrà proposto il laboratorio «Il mio burattino», rivolto ai bambini dai 4 ai 10 anni, con la prenotazione richiesta (0521/ 0131631). 
Palazzo Pigorini
Dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, a Palazzo Pigorini (in via Repubblica 29/a) si potrà visitare, con ingresso gratuito, la mostra «Parma è la Gazzetta-Cronaca, cultura, spettacoli, sport: 285 anni di storia» che rientra nel programma degli eventi previsti nel calendario di Parma 2020. L’esposizione, curata dal direttore della «Gazzetta di Parma» Claudio Rinaldi e dallo storico Giancarlo Gonizzi, intende documentare la storia plurisecolare del più antico quotidiano italiano pubblicato con continuità a partire dal 1735, e la parallela storia della città di cui porta il nome. In quasi tre secoli di attività, la Gazzetta ha raccontato le vicende del territorio, ma non di rado la cronaca ha lasciato spazio alla storia, così che, nella mostra, una selezione di prime pagine affiancate a oggetti memorabili ed emblematici permette al visitatore di attraversare il tempo e rivivere gli avvenimenti più significativi. Per informazioni: http://mostra2020.gazzettadiparma.it oppure mostragazzetta@gazzettadiparma.it 
Palazzo del Governatore
A Palazzo del Governatore, invece, oggi, dalle 10 alle 19, sarà aperta al pubblico la mostra «Time Machine. Vedere e sperimentare il tempo»: nata da un’idea dell’assessore alla Cultura Michele Guerra, l’esposizione è curata da Antonio Somaini, professore di teoria del cinema, dei media e della cultura visuale alla Sorbona, con le esperte di cinematografia Eline Grignard e Marie Rebecchi. «Time Machine» esamina il modo in cui il cinema e altri media fondati sulle immagini in movimento hanno trasformato nel corso degli ultimi 125 anni la nostra percezione del tempo, attraverso una serie di tecniche di manipolazione temporale. 
Galleria San Ludovico
Negli spazi della Galleria San Ludovico e sotto i Portici del Grano - dalle 10 alle 18 - si potrà ammirare, con ingresso gratuito, la mostra «Noi, il cibo e il nostro pianeta: alimentiamo un futuro sostenibile» promossa da Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition con la collaborazione ed il patrocinio dell’assessorato alla Cultura del Comune e sviluppata in collaborazione con National Geographic Italia. Ambiente, cibo e sostenibilità sono proiettati in un percorso espositivo pensato per coinvolgere e interagire con i visitatori, attraverso esperienze multimediali, aree didattiche e fotografie di grandi autori.

STARS HOTEL DU PARC
Tradizionale torneo benefico di burraco

Domenica alle 15.30, allo Stars Hotel Du Parc, in viale Piacenza 12, si svolgerà il tradizionale torneo benefico di burraco di gennaio per sostenere le persone meno fortunate. L’evento è organizzato da Aps Burraco Parma e promosso dalle associazioni e i club femminili Fidas Scuola per l’Europa, Admi, Ammi, Fidapa, Fornello1, Fornello2, Inner Wheel, Lions club Maria Luigia, Moica, Soroptimist, Zonta club. I fondi raccolti, con i contributi per le iscrizioni, saranno devoluti a «Parma Facciamo Squadra» per il nuovo Polo oncologico di Parma e per l’Oncologia di Vaio. La somma raccolta  sarà triplicata da Barilla, Chiesi e Fondazione Cariparma. Il torneo è aperto a tutti e non solo ai giocatori abituali di burraco. Ricchi premi e buffet per i partecipanti. La quota d’iscrizione è di 20 euro. 
Info: 333 2428929 o 347 0336876

HOTEL SAN MARCO

Il raduno (tutto da giocare) degli autori di giochi da tavolo

Si rinnova per il terzo anno consecutivo il sodalizio tra Parma e il ​game design ​ , grazie alla sedicesima edizione di IDEAG, l’incontro nazionale degli autori di giochi da tavolo che nel fine settimana del 18-19 gennaio arriveranno all’Hotel San Marco di Ponte Taro da ogni parte d’Italia (ma anche dall’estero). Una gioiosa - e giocosa - invasione di 200 autori, 20 case editrici e oltre 300 giochi tutti da provare. Un appuntamento nato nel 2005 come un piccolo ritrovo di persone che condividevano la stessa passione, e cresciuto nel tempo assieme all’amore del nostro paese per il gioco da tavolo, fino a raggiungere i numeri attuali. “​Lo spirito dell’evento è rimasto quello di un tempo: ​ ” - spiega Paolo Mori, responsabile italiano di SAZ, l’associazione di autori che organizza l’appuntamento - “​game designer professionisti e semplici dilettanti con il ‘gioco nel cassetto’ si ritrovano per due intensissimi giorni per provare vicendevolmente i loro giochi, per darsi consigli e suggerimenti su come migliorarli, e per trovare magari un editore interessato e a portarli sugli scaffali dei negozi nei prossimi anni. Negli ultimi anni ho avuto l’onore di organizzare questo grande appuntamento, credo il più grande in Europa di questo tipo, a Parma, anche perché credo che la cultura di cui la nostra città è capitale passi anche attraverso il gioco ​ ”.  
 Molti dei giochi passati per IDEAG negli anni passati sono stati pubblicati da case editrici italiane e straniere, e diversi partecipanti hanno coronato il loro sogno di trasformare la passione per il gioco da tavolo in un lavoro vero e proprio.  I posti disponibili per gli autori sono esauriti da tempo, ma l’evento è aperto (orari: sabato e domenica dalle ore 10 alle ore 19) anche agli appassionati e ai semplici curiosi che desiderano capire come si presenta un gioco prima della sua pubblicazione. 
 Per maggiori informazioni: ​https://www.idea-g.it 

CAMMINATA
«Parma e le sue cicatrici»: un viaggio nella memoria

Una camminata-racconto che assumerà le sembianze di un vero e proprio viaggio nella memoria per ammirare da vicino palazzi, vicoli e rifugi antiaerei utilizzati durante il secondo conflitto mondiale. Domenica torna l’iniziativa «Parma e le sue cicatrici», promossa da Andrea di Betta in collaborazione con l’«Ancfargl» (Associazione nazionale combattenti forze armate regolari guerra di liberazione) e ArcheoVea Impresa Culturale srl. 
Il ritrovo è fissato per le 9.30 in piazzale Rondani, dal monumento alle Barricate. 
Prenotazione obbligatoria via mail ancfargl.parma@gmail.com oppure contattando Andrea Di Betta 349 2548731

VIA PARADIGNA
«Pissolés e la Zònta» domenica al teatro

Domenica alle 16, nel teatro parrocchiale del Beato Cardinal Ferrari (con ingresso da via Paradigna), andrà in scena la brillante commedia dialettale «L’elettro…sjòch» della compagnia «Pissolés e la Zònta». L’evento è promosso dall’Avis Cortile San Martino e dal comitato «Amici di Cortile San Martino». Ingresso libero.

SAN TIBURZIO
La mostra «Fantasmi»

Nella chiesa di San Tiburziola mostra «Fantasmi» della pittrice modenese Federica Poletti. La mostra, a cura di Camilla Mineo, presenta un excursus degli ultimi intensi lavori dell’artista modenese, un percorso che l’ha portata alle figure velate della serie «Fantasmi». L’esposizione sarà visitabile fino al 9 febbraio il sabato e la domenica dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 20.ra.

NUOVO TEATRO PEZZANI
In scena la commedia «Sposato senza figli»

domenica alle 16, sul palco del Nuovo Teatro Pezzani andrà in scena la commedia «Sposato senza figli»: protagonista sarà l’attore siciliano Eduardo Saitta che sarà affiancato da Massimo Procopio, Eleonora Musumeci, Loredana Scalia e Lucia Debora Chiaia. 
Info: 0521/200241

TEATRO CONFORTI
Uno spettacolo per tutti i bambini

Si chiama «Pinocchio… Il giorno dopo in 3d» ed è il titolo dello spettacolo, rivolto ai bambini dai 3 anni in su, che andrà in scena domenica alle 17, al teatro Conforti in piazzale Volta. Lo spettacolo è promosso dall’associazione culturale «Sognambuli Parma». Prenotazione consigliata. 
Informazioni: sognambuli@gmail.com o 340/1294061

TEATRO SANT'EVASIO
Un pomeriggio a tutto dialetto

Un pomeriggio per divertirsi all’insegna dell’amato dialetto «pramzàn». Domenica alle 16, al teatro Sant’Evasio risate assicurate con le compagnie «I Guitti di Roberto Veneri» e la «Famija Pramzana» che proporranno divertenti scenette. L’evento è inserito del calendario della stagione dialettale promossa dall’associazione «Insemma par recitär». 
Info: 348/2601684.

AUDITORIUM TOSCANINI
«Brillantina» per i ragazzi

Domenica alle 17, sul palco dell’auditorium Toscanini, di via Cuneo, verrà proposto lo spettacolo «Brillantina» che vedrà protagonista la cooperativa «Prometeo» di Bolzano ed è promosso nell’ambito della stagione Ragazzi 2019-2020 del Teatro del Cerchio. L’evento è rivolto ai bambini dai 3 anni. Info: 351/5337070 oppure info@teatrodelcerchio.it

MUSEO LOMBARDI
La mostra «Parma città del profumo»

giornate di visite guidate, con ingresso gratuito, alla mostra «Parma la città del profumo» esposta al museo «Glauco Lombardi»:domenica, alle 10 e alle 11.30 e nel pomeriggio alle 15 e alle 16.30. Le visite guidate sono curate da Cna. 
Info: 0521/233727

   PEDEMONTANA    

BORGHETTO DI NOCETO
Festa e benedizione degli animali

Festa di Sant’Antonio, il protettore della campagna e degli animali, a Borghetto domenica. Il parroco don Luca Romani celebrerà la Messa alle 11.30 e benedirà gli animali e il sale che si conserva tutto l’anno per esorcizzare le malattie di uomini e animali. Nel piazzale antistante la Chiesa ci saranno i mezzi agricoli che verranno benedetti al termine della funzione religiosa invocando l’intercessione del santo per difendere dai pericoli del lavoro in campagna. La vigilia di Sant’Antonio, per tradizione, non si uccidono animali e prima di cena si recita il rosario. Nel giorno della festa del santo il menù è ricco, come a Natale. In tavola anche oggi troviamo i tortelli di zucca e il cotechino con le verze, il vino buono e il panettone. 

COLLECCHIO
Super tombolata per «Sos Angels»

Domenica  alle 15, il circolo «Primavera», di via alla Chiesa 8, a Madregolo, ospiterà la «Super tombolata del cuore», evento benefico a favore dell’associazione «Sos Angels-Amico gatto». La quota di partecipazione è di 10 euro a persona. Il ricavato verrà utilizzato dall’associazione «Sos Angels-Amico gatto» per la gestione della loro oasi felina di Fraore. A tutti i partecipanti verrà offerta una ricca merenda. E’ gradita la prenotazione. 
Info: 346/6938864 oppure 331/4936865.

FELEGARA
Mercati, feste, musica e sport per la sagra di Sant'Agnese

Parte alla grande la sagra di Sant’Agnese di Felegara. Mercati, feste, musica, eventi per tutte le generazioni intorno all’Oratorio, alla Chiesa, nelle strade, nei circoli e in teatro. La regia è affidata al Circolo Sant’Agnese in collaborazione con l’amministrazione comunale, la parrocchia e tutte le associazioni che hanno messo in campo il loro impegno e la loro fantasia. Domenica giornata clou della festa con il grande mercato di qualità del made in Italy del Consorzio delle 5 Terre golfo dei poeti per tutto il giorno in via Picelli a cui si affiancheranno nel parco dell’Oratorio il mercatino del riuso e nel salone della parrocchia una decina di stand di produttori locali che animeranno la novità del Mercato del contadino. La Messa dedicata alla santa martire sarà celebrata alle 11 da don Enzo Salati. 
Nel pomeriggio a partire dalle 14.30 musica live con il duo “Indaco”, formato da Rose Ricaldi, voce e Salvatore Bazzarelli, pianoforte, che proporrà brani celebri della canzone d’autore italiana e internazionale, animazione, giochi per bambini a cura degli scout e dei giovani della Croce Rossa. Pesca di beneficenza e inaugurazione della mostra “C’era una volta il pomodoro” progetto realizzato dagli studenti dell’istituto comprensivo e dalle 16 i tradizionali concorsi del “tortello dolce di Sant’Agnese” e del vino fatto in casa. La giornata si chiuderà con il lancio delle lanterne della felicità alle 18.30.

 

FELEGARA
Domenica «Banal» al Teatro Tanzi

Si chiude domenica alle 17 la stagione di teatro ragazzi organizzata dal Comune di Medesano al Teatro Tanzi di Felegara. In scena «Banal» di Martina Vissani, spettacolo di clownerie adatto a un pubblico di tutte le età. Biglietto di ingresso 5 Euro.

LANGHIRANO
Visita a Torrechiara in abiti medievali

Domenica  al castello di Torrechiara nuovo appuntamento con la visita in abiti medievali dal titolo «Bianca e la corona sospesa»: la prima sarà alle 10.30 mentre la seconda alle 11.45. Le visite fanno parte del progetto «I Castelli delle Donne», che unisce regge e grandi dimore abitate da straordinarie protagoniste della storia nei territori di Parma e Reggio Emilia. Per chi lo desidera, alle visite in castello è abbinata una degustazione guidata di prodotti locali nella «Tavola del Contado» in Piazza Leoni 2 a Torrechiara. 
Per informazioni chiamare il numero  328/2250714 oppure scrivere una e-mail a assaporaparma@assaporaparma.it

MEDESANO
Parte l'attività culturale al centro La Caplèra

Si intitola «Quanto vali», l’appuntamento che inaugura le attività del centro culturale La Caplèra di Medesano domenica. Dalle 12 alle 18 si potrà sperimentare un percorso finalizzato alla crescita personale guidato da Francesca Caggiati, esperta e motivatrice, referente degli eventi del Centro La Caplèra.
Corso
«Quanto Vali?» è un corso finalizzato a far imparare Il “valore” personale: verranno approfonditi i vari modi per darsi il giusto valore, nelle relazioni di lavoro, riposizionandosi all’interno della propria azienda o addirittura cambiando lavoro e nelle relazioni interpersonali, di coppia, genitori/figli o amicali. I corsisti avranno l’opportunità d’imparare a conoscersi meglio e trovare il coraggio di fare le scelte mai fatte prima, di sentirsi soddisfatti a fine giornata e al mattino carichi e pieni di energia allo scopo d’affrontare al meglio le sfide quotidiane. Aprendo le porte anche al giusto compenso economico. Il corso è a numero chiuso. 
Per informazioni e iscrizioni 338-5219408; parmadavivere@gmail.com

Pomeriggio danzante al circolo Tre Torri
Pomeriggio danzante a Medesano al Circolo Tre Torri domenica dalle 15.30. Si potrà ballare con la musica dal vivo dell’Orchestra Umberto Bassoli.

MONTICELLI TERME
Balli latini e liscio al Salotto del Lallo

 al «Salotto del Lallo», in via Marconi 1, dalle 16 alle 20, al Latin Bar ci si potrà  divertire in pista con le più conosciute sonorità latine e, a partire dalle 21.30, invece, spazio agli appassionati del ballo liscio.

   FIDENZA E SALSO    

FIDENZA
Stage di Lindy hop all'«Atto primo»

Domenica all’«Atto Primo», di via San Michele Campagna, ci si potrà divertire con  «Swing Tea-Lindy hop, boogie, balboa». Dalle 15.30 alle 16.30, possibilità di misurarsi con lo stage di lindy hop livello «open», solo su prenotazione, a cura dei maestri dell’associazione nazionale maestri di ballo Daniele Ubertelli e Barbara Lodesani.
Info  per prenotare lo stage: 347/8325049.

SALSOMAGGIORE
Mostra fotografica a Contignaco

Domenica - solo su appuntamento - nelle sale interne del castello di Contignaco, si potrà visitare la mostra fotografica «La bellezza delle piccole cose», realizzata da Cristiano Bonassera e Andrea Gatti. 
Per informazioni: 320.6066721 o 320.6126424

   MONTAGNA   

BEDONIA
Assemblea annuale del «Taro-Taro-Taro»

Domenica soci, collaboratori e i simpatizzanti di Enduro si ritroveranno a Montevacà presso la Trattoria Oppici per l’annuale assemblea del Moto Club Bedoniese Taro-Taro-Taro. Sarà una giornata che come sempre unirà lo spot all’allegria ed al buon cibo. Alle 11 accoglienza e operazioni di tesseramento, alle 12,30 pranzo speciale energetico e ricco di sapori locali preparato dai cuochi del ristorante. Tra una portata e l’altra il presidente Cipriano Toma ed il segretario Luigi Battoglia illustreranno l’attività svolta nel 2019 ed i programmi per il 2020. 
Per info e prenotazioni 0525-87232 oppure 3382248501 

BORGOTARO
Porcigatone celebra il protettore degli animali

Con una grande manifestazione, ritornerà, alle 14,30 di domenica  (con due giorni di ritardo quindi sulla scadenza ufficiale), il fascino di un antico rito.
Festa liturgica
Nella frazione borgotarese di Porcigatone, è in programma infatti la Festa liturgica di Sant’Antonio Abate, protettore degli animali, un appuntamento riscoperto da qualche anno e divenuto ormai di certo, uno dei più importanti di tutta la vallata. Lo ha annunciato il parroco, Monsignor Angelo Busi. «Questa festa - ha spiegato il sacerdote - costituisce un appuntamento significativo, promosso dalla comunità parrocchiale. La devozione di questo grande eremita, nato in Egitto intorno al 250, è sempre stata legata alla terra ed agli animali, un tempo preziosi collaboratori, per i lavori agricoli». 
Mar Rosso
«Si racconta di Antonio, che, a vent’anni, abbandonò ogni cosa, per vivere in una zona desertica e poi, sulle rive del Mar Rosso, ove condusse vita spirituale, fino a quando morì, ultracentenario, nel 356». La festa di Porcigatone è occasione di incontro, nel segno della devozione e della fraternità. Domenica dunque, alle 14,30, presso la chiesa parrocchiale, si terrà la celebrazione della santa messa, animata dai canti del Coro Parrocchiale di Brunelli. Seguirà, sul piazzale, la tradizionale benedizione degli animali e del sale.  Al termine, dopo la preghiera per i bambini presenti, verrà offerta una speciale merenda, con degustazione, dei prodotti locali, preparati dalle mani esperte delle volontarie locali. 
Tela seicentesca
Nel corso del pomeriggio, è prevista anche una visita guidata alla chiesa, ove è custodita l’importante tela seicentesca, raffigurante la «Crocifissione», opera di Giovanni Lanfranco, artista parmense molto considerato, nell’ambito dell’arte barocca. Un pomeriggio insieme per tutti coloro che, oltre ad onorare il grande Santo del deserto, desiderano ritrovare anche il valore di una devozione autenticamente popolare. Si narra che, donando questo dipinto, il Lanfranco ha voluto ricambiare la straordinaria ospitalità, ricevuta, in quel tempo, dalla gente di Porcigatone. Pagandola quindi con moneta eterna…

COMPIANO
Una giornata a Cereseto tra musica e tradizioni

Domenica a Cereseto di Compiano festa di Sant’Antonio. Sarà una giornata speciale e ricca di avvenimenti: dalle 10 musica delle quattro provincie con ghironda, organetto e fisarmonica con ospite Lino Mognaschi ed altri solisti provenienti dal Piacentino, dalla Liguria e dal Piemonte, a seguire “I Falconieri di Madre terra” una associazione sportiva dilettantistica che si occupa di rapaci e del loro mondo. 
Pranzo tipico
A mezzogiorno pranzo tipico di Sant’Antonio con specialità di Cereseto e subito dopo spettacolo di volo dei rapaci ed esposizione degli stessi. 
Tiro con l'arco
Intanto nel prato accanto alla Strada Provinciale gara di tiro con l’arco con premi per tutti e spettacolo del mangiafuoco. Alle 15 messa e benedizione degli animali, del sale e degli attrezzi agricoli. Tutto si concluderà davanti alla trattoria Solari con merenda e vin brulè gratis per tutti.