Sei in Provincia

montagna

Un ciclista e un'escursionista caduti in Appennino: soccorsi in contemporanea a Ferragosto

16 agosto 2020, 09:17

Un ciclista e un'escursionista caduti in Appennino: soccorsi in contemporanea a Ferragosto

Giornata di Ferragosto movimentata per i soccorsi in montagna, con due interventi  in contemporanea. Il primo è stato in aiuto di un 43enne residente a Parma, che mentre era in sella alla sua bicicletta nella zona del Lago Bozzo, nel comune di Berceto, è caduto rovinosamente a terra. Sul posto sono arrivate due squadre del Soccorso Alpino e Speleologico e la Croce Rossa di Berceto: i tecnici hanno raggiunto l'uomo  e lo hanno trasportato fino alla strada carrozzabile dove è stato affidato ai sanitari con un trauma toracico ed una sospetta frattura al polso.

Contemporaneamente, altre squadre del Soccorso Alpino sono state chiamate ad intervenire sul sentiero CAI 907, che corre lungo il crinale che separa i comuni di Bardi e Morfasso (Pc), nel gruppo del Monte Lama. Una 47enne residente a Pisa è caduta durante un'escursione in compagnia, non riuscendo a proseguire il proprio cammino. Oltre alle squadre del Soccorso Alpinocon quattr o mezzi fuoristrada, era presente l'ambulanza dell'Assistenza Pubblica di Bardi e, in considerazione del posto particolarmente impervio e dei sentieri sconnessi, è stato richiesto l'intervento di Elipavullo,  in grado di intervenire nel caso che un temporale imminente potesse complicare le operazioni. Fortunatamente l'elicottero è riuscito a recuperare la donna ed a trasferirla al vicino Passo del Pellizzone, dove è stata affidata all'ambulanza e trasportata all'Ospedale Maggiore di Parma con un sospetto di frattura alla caviglia. Le squadre di terra sono quindi rientrate con un non facile percorso in fuoristrada lungo sentieri accidentati.