Sei in Albareto

ALBARETO

Trovate in un bosco le piastrine di due soldati della II Guerra mondiale

Erano di due militari piemontesi: scoperte un cercatore di funghi sul Gottero

di Giorgio Camisa -

19 gennaio 2020, 11:08

Trovate in un bosco le piastrine  di due soldati della II Guerra mondiale

ALBARETO - Due piastrine metalliche risalenti alla seconda guerra mondiale appartenenti a due soldati che combatterono in quegli anni sulle montagne del crinale che segna il confine dell’Emilia Romagna con la Toscana e la Liguria. 
I due reperti sono state ritrovati da Nicola Zecca un abitante del comune di Albareto noto cercatore di funghi e amante della natura. Nicola passeggiava in una delle faggete del monte Gottero, quando casualmente ha rinvenuto a pochi passi dal sentiero dell’Alta Via, sul crinale di confine tra i Comuni di Albareto, Borgotaro e quindi di Varese Ligure, due piastrine in metallo scuro, una accanto all’altra, appartenenti sicuramente a militari risalenti al secondo conflitto mondiale.
Nicola Zecca ha recuperato le piastrine seppur sporche e  in parte rovinate dalla ruggine . Dopo una prima pulizia le piastrine sono diventate leggibili e hanno riportato alla memoria i nomi di chi gli aveva indossate.
 Sul retro stampato sia il luogo che l’anno di nascita: una di Giacomo Brossa (di Gabriele e di Angela Castellazzo) nato a Torino nel 1912, e l’altra di Giovanni Adaglio fu Vittorio e Teresa Bobbio nato a Ovada anch’esso nel 1912. Del ritrovamento è stato subito interessato il Delegato Provinciale delle Guardie d’Onore al Pantheon, il borgotarese Roberto Spagnoli, che subito si è attivato presso il Ministero della Difesa per reperire informazioni sugli stessi informando anche il Sindaco di Albareto Davide Riccoboni. 
Il Ministero, rimandando la richiesta di informazioni al Centro Documentale del Comando Militare Esercito di Torino, ha disposto che le piastrine vengano depositate presso quel Centro per essere conservate nel fascicolo dei militari stessi, in attesa di poter avere notizie circa le sorti dei militari che hanno combattuto negli anni della Seconda Guerra Mondiale sui nostri monti.