Sei in Albareto

albareto

Un fungaiolo ottantenne si perde a Costapiana, ritrovato e portato in salvo

22 settembre 2020, 21:25

Un fungaiolo ottantenne si perde a Costapiana, ritrovato e portato in salvo

Un uomo di 80 anni residente a Mapello (BG) nel pomeriggio di oggi 22 settembre è andato insieme al figlio a cercare funghi nei monti intono ad Albareto. Lasciata la macchina in paese si sono separati e autonomamente hanno cominciato ad inoltrarsi nel bosco. Si erano dati appuntamento a termine battuta, ma intorno alle 17 il figlio vede che il padre non arriva. Preoccupato gli telefona, fortunatamente c’era linea telefonica, e il padre gli risponde dicendo che non trovava più la via del ritorno e che si trovava vicino ad un canalone. Sono circa le 17, 45 quando vengono allertati i soccorsi. Sul posto si reca la squadra del Soccorso Alpino e Speleologico stazione Monte Orsaro, la PC di Albareto i Cinofili, i Vigili del Fuoco e l'Assistenza pubblica di Albareto. Le ricerche iniziano immediatamente. Periodicamente il figlio telefona all’anziano padre per sapere le condizioni, visto che l’uomo è cardiopatico polinfartuato. Verso le 20, durante l’ennesima telefonata, l’uomo informa che si sta spostando perché a pochi metri vede un sentiero sterrato abbastanza largo. Questa informazione viene passata ai tecnici del CNSAS che immediatamente intuiscono che la zona potrebbe essere quella di Costapiana. Un mezzo fuoristrada del Soccorso Alpino parte, con a bordo due soccorritori, alla volta della probabile zona. Infatti alle 20.15 quando il mezzo arriva nelle vicinanze trova il signore in buone condizioni, solamente un po' stanco, che stava camminando sulla strada sterrata da lui descritta per telefono. Caricato sul fuoristrada viene portato ad Albareto dove il figlio lo stava aspettando e affidato alle cure dell’ambulanza intervenuta.  Sul posto anche i carabinieri.