Sei in Berceto

il sindaco di berceto

L'ultima di Lucchi: 'ordina' a tutti di essere buoni

24 dicembre 2019, 16:19

L'ultima di Lucchi: 'ordina' a tutti di essere buoni

Un’ordinanza del comune perché per Natale la cittadinanza sia obbligata a guardare «il Bello che c'è nelle persone» e a riempire «di gioia tutti quelli che incontrate!». E’ la numero 83 a firma Luigi Lucchi, sindaco di Berceto.  A poche ore dal Natale il primo cittadino, abituato ad assumere provvedimenti insoliti e provocatori, ha firmato questa ordinanza e perché sia veramente operativa l’ha trasmessa al Prefetto di Parma e alle forze dell’ordine. 
«Richiamato l’articolo 3 della Statuto dove si indica anche che il Comune ha come finalità favorire il pieno sviluppo della persone umana ed il soddisfacimento dei bisogni collettivi» e «considerato che spesso tensioni e litigi inutili dettati da individualismo ed egoismo» danneggiano la comunità ma «ritenuto che l’animo di tutti gli uomini sia buono e che occorrerebbe sempre di più guardare il bello delle persone» ecco l’ordine per i cittadini a guardare solo al bello e riempire di gioia chi si incontra. 
Si tratta, appunto, dell’ennesima provocazione del vulcanico sindaco del paese parmense che, tanto per fare un esempio, nel novembre del 2016 aveva celebrato, con tanto di tomba con effigie, i funerali di Paperon dè Paperoni con un consiglio comunale straordinario. La decisione, allora, nacque per puntare l'attenzione sulla crisi dell’economia mondiale e per i tagli ai piccoli comuni. Questa volta invece, non meno provocatoriamente, sui principi che devono essere alla base del Natale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA