Sei in Berceto

Regione

Si è riattivata la frana a Vaccarezza di Berceto, si rischia l'evacuazione nella zona

05 gennaio 2021, 19:09

Si è riattivata la frana a Vaccarezza di Berceto,  si rischia l'evacuazione nella zona

A causa delle precipitazioni e delle forti nevicate dei giorni scorsi, ieri pomeriggio si è riattivata la frana in località Vaccarezza di Castellonchio, nel comune di Berceto. Il fenomeno, già noto in questa zona, ha ormai raggiunto il letto del torrente Baganza, restringendo lo spazio di deflusso a circa 3 metri di larghezza in corrispondenza della località Molino di Vaccarezza. Il sopralluogo, svolto questa mattina dai tecnici dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e Protezione civile di Parma, ha evidenziato la necessità di intervenire in modo tempestivo per ripulire l’alveo del torrente, evitandone così l’ostruzione.

Si tratta di un intervento urgente per il quale la Regione ha subito stanziato 100mila euro, e che si affianca alle attività di osservazione del fenomeno per tenere costantemente monitorata la sezione di deflusso del torrente e intervenire in caso di eventuali invasi d’acqua potenzialmente pericolosi per le aree a valle.

Nel pomeriggio si è svolto un incontro, su richiesta dell’Assessore regionale alla Protezione civile, Irene Priolo e allapresenza del prefetto, del sindaco e dei tecnici della Protezione civile, per fare il punto della situazione, valutare i provvedimenti da mettere in campo, e invitare i Comuni di Berceto e Calestano a predisporre un servizio di evacuazione di persone e animali, residenti nelle zone immediatamente a valle, in caso di peggioramento della situazione.

Si sta lavorando pertanto, assieme al Comune di Berceto, per tenere costantemente monitorato l’evolversi del fenomeno, attivando in modo tempestivo gli interventi di competenza qualora necessari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA