Sei in Busseto

polizia locale

Busseto: ladro seriale di bici 'beccato' grazie ad una telefonata

23 novembre 2019, 17:05

Busseto: ladro seriale di bici 'beccato' grazie ad una telefonata

Negli utlimi mesi sono aumentati i furti di biciclette nella Bassa. In questa ottica il Comando associato della Polizia locale di Busseto, Roccabianca e Soragna, agli ordini del Comandante Massimiliano Deleo, sta effettuando una serie di controlli territoriali. A Busseto, giovedì mattina, la pattuglia in servizio ha ricevuto la segnalazione del furto, in stazione,  di una bicicletta. Sono subito scattate le ricerche. In brevissimo tempo gli agenti  sono riusciti ad individuare una persona che si aggirava con fare sospetto nei pressi della scuola. Dopo accertamenti approfonditi, anche tramite l’ormai insostituibile ausilio del sistema di videosorveglianza comunale, è stato verificato che si trattava di un ladro “seriale” di biciclette, protagonista di diversi episodi analoghi. 
Si tratta di un cinquantenne, residente a Codogno ma che bazzica spesso nella zona di Fidenza, con numerosi precedenti penali, anche specifici. L’uomo è  stato denunciato per il reato di almeno 3 furti diversi in 3 diverse giornate ma non è da escludere che gliene si possano attribuire anche altri. È stato, inoltre, predisposta la richiesta di foglio di via obbligatorio per impedirgli di far ritorno nel Comune di Busseto. 
“Col proseguo delle indagini - afferma il comandante Massimiliano Deleo - si spera anche di riuscire a recuperare qualche bicicletta ma questo sarà un aspetto più difficoltoso perché, verosimilmente, potrebbero essere già state vendute. Ancora una volta, di fondamentale importanza è stata la collaborazione dei cittadini e, nel caso specifico, la segnalazione telefonica precisa, dettagliata e fatta praticamente in tempo reale”.
“Un eccellente risultato - ha dichiarato l’assessore Elisa Guareschi, esprimendo gratitudine e soddisfazione da parte di tutta l’Amministrazione - quello ottenuto dalla nostra Polizia locale. Il furto di biciclette - prosegue -  è un fenomeno diffuso, che ha radici di lunga data, soprattutto nei luoghi che vedono la presenza di stazioni ferroviarie dove non è garantita la sorveglianza. L'esito positivo delle indagini ha permesso di assicurare il responsabile di alcuni furti nel nostro comune alla giustizia; spiace apprendere che il soggetto fosse già stato protagonista di reati analoghi, segno del fatto evidentemente che le pene vadano inasprite e applicate in modo più incisivo per evitare reiterazioni”. L’assessore ha infine ribadito l’importanza del sistema di videosorveglianza e dei numerosi investimenti effettuati per dotare la Polizia Locale di strumenti d’avanguardia, oltre che la preziosa collaborazione dei cittadini. “Mi auguro che nel lungo periodo, questa sinergia possa portare a  risultati apprezzabili sul territorio”, conclude.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA