Sei in Busseto

Busseto

E i negozi hanno una vetrina in più: i social

Ideatrice del progetto Cristina Munari: i commercianti del paese potranno promuovere la propria attività attraverso una pagina Facebook

di EGIDIO BANDINI -

22 febbraio 2020, 11:27

E i negozi hanno una vetrina in più: i social

Si chiama “I negozi di”, la vetrina virtuale dove ogni commerciante, artigiano, piccolo imprenditore, può promuovere la propria attività nel mondo dei social network attraverso una pagina dedicata al comune di appartenenza sulla piattaforma Facebook. 
«Su “I negozi di” non si vende online – ha detto all’incontro di ieri a Busseto l’ideatrice del progetto Cristina Munari – il nostro è un metodo non convenzionale di “creare business” in cui si comunica attraverso la rete. I social network hanno cambiato non solo il nostro modo di rapportarci, ma anche quello di comunicare per far conoscere i prodotti. Possiamo così ora, con un progetto semplice ed economico, creare una rete fra i piccoli esercizi commerciali di una stessa area comunale, affidandosi per essere più forti a un unico social media manager: www.inegozidi.com».
All’incontro era presente il sindaco di Busseto, Giancarlo Contini, che ha sottolineato come oggi il tutelare i negozi di vicinato, specialmente nei centri storici dei paesi, sia un obiettivo importantissimo, riconosciuto anche a livello nazionale: «In dieci anni – ha detto il sindaco – in Italia il saldo dell’esistente, di esercizi commerciali e del terziario è negativo per oltre 70 mila unità. Un dato che deve preoccupare non solo i sindaci, ma anche il Governo e che richiede uno sforzo per andare incontro alle esigenze di una popolazione che invecchia e che ha sempre più bisogno di esercizi che non costringano a spostarsi dal proprio paese o dal proprio quartiere. La risposta a queste necessità si chiama “rigenerazione urbana” – ha concluso Contini e deve vederci tutti impegnati, anche attraverso progetti come “I negozi di” che ci presentano stasera». Durante l’incontro è stato presentato anche lo spot per il brand “I negozi di”, realizzato da tre studenti dell’Università di Parma: Omar Didiba, Alex Fulop ed Elvio Trentini, girato nelle vie del centro di Parma e che sarà divulgato tramite le piattaforme social.