Sei in Busseto

BUSSETO

Premi per le associazioni e le istituzioni impegnate nell'emergenza conoravirus - Fotogallery

02 ottobre 2020, 11:41

Chiudi
PrevNext
1 di 9

Una giornata ricca di emozioni quella che Busseto ha vissuto ieri, con la manifestazione “Io qui sottoscritto” che ha voluto rendere omaggio alle Istituzioni e alle Associazioni che si sono impegnate, in prima linea, durante il periodo legato all’emergenza Covid-19. Il momento della consegna degli attestati è stato preceduto dalla S.Messa, presieduta dal vice parroco Don Matteo Piazzalunga, in Piazza Verdi. “E’ un momento quello odierno che come Amministrazione Comunale abbiamo fortemente voluto affinché il nome di associazioni, istituzioni o singoli che si sono fortemente impegnati nel momento più acuto della pandemia, risuonasse forte nella nostra piazza. In questa occasione indossare la fascia tricolore assume una forte valenza simbolica perché è un momento di sincero ringraziamento e di grande vicinanza a tante persone, associazioni, istituzioni che sono state un punto di riferimento importante durante le fasi dell’emergenza”, ha esordito il vice sindaco Gianarturo Leoni, sottolineando che la battaglia contro il virus non è ancora finita e che ricordando l’importanza di mettere in pratica le norme di sicurezza e prevenzione.

“Un’emergenza sanitaria del tutto nuova, che ha visto una comunità trovare in sé stessa la forza per reagire alla avversità di un nemico tanto terribile quanto invisibile. Siamo orgogliosi di amministrare una città capace di esprimere valori umani altissimi e oggi la lista delle associazioni, istituzioni, singoli da ringraziare è davvero lunga”, ha proseguito il vice sindaco. Emozionata, nel momento della premiazione, anche l’assessore Elisa Guareschi - promotrice ed organizzatrice della giornata -: “In questi mesi ho sentito una Comunità forte, unita e coesa, ed è grazie a questo che abbiamo potuto fare grandi cose insieme. Abbiamo avuto l'onore e la responsabilità di condividere un passaggio significativo della storia recente del nostro Comune. Sono stati mesi senza precedenti per fatica e dolore, ma la giornata di ieri, vissuta nel segno del ricordo ha voluto celebrare ciò che da questa buia esperienza ha saputo nascere e rinascere. Come Amministrazione abbiamo fatto la nostra parte, mettendo le persone al centro e facendo si che nessuno rimanesse indietro; mentre la Comunità bussetana - ha continuato l’assessore Guareschi - si è dimostrata solidale come non mai, tirando fuori il meglio di se stessa con altruismo e determinazione. Siamo davvero grati - conclude - a chi si è speso in prima persona per rendere più sopportabile questo momento di difficoltà.”.

La portata del momento storico è stata evidenziata anche dall’assessore all’associazionismo Stefano Capelli: “Sfogliando il libretto con le fotografie in bianco e nero, pensavo ai nostri nipoti che tra parecchi anni se le troveranno nei libri di storia, e che - magari - le guarderanno con incredulità. Per noi invece tutto questo non è storia, ma un presente a cui bisogna prestare molta attenzione. Nelle fotografie possiamo vedere volti noti della nostra Busseto appartenenti a Istituzioni e associazioni intenti a salvaguardare la nostra salute, mettendo a rischio la loro. A tutte queste persone ieri è andato il nostro sincero ringraziamento per il loro impegno, la loro generosità e il loro sacrificio”