Sei in Collecchio

lemignano

Stavano per calarsi dal tetto e fare bottino alla Roby Profumi: carabiniere fuori servizio fa arrestare tutta la banda - Video

07 dicembre 2020, 11:44

 

Durante la serata di ieri una banda di quattro persone ha tentato fare bottino nel magazzino della ditta “Roby profumi”, nella zona artigianale di Lemignano di Collecchio.

Due dei ladri erano già riusciti a salire sul tetto con tutta l’attrezzatura da scasso e le imbragature per calarsi all’interno, mentre altri due complici li attendevano fuori con un furgone pronto a caricare la refurtiva. Ma i loro movimenti sono stati  notati da un carabiniere della Stazione di Sala Baganza che passava di lì in auto, fuori servizio, con al fianco la moglie.

Il militare non ha perso tempo e ha dato subito l’allarme ai colleghi di Collecchio, restando sul posto a controllare la situazione.

In pochi minuti sono giunte due pattuglie  che hanno circondato la zona.

I Carabinieri, dopo aver bloccato i complici in attesa sul furgone, con l’ausilio di un’autoscala dei Vigili del fuoco sono saliti sul tetto e preso in consegna gli altri due complici, in trappola.

Inizialmente i quattro uomini, di nazionalità moldava, hanno tentato di giustificarsi, sostenendo di essere operai incaricati di effettuare lavori al tetto ma la scusa non ha retto nel proseguio dell'interrogatorio.

I militari, durante le successive perquisizioni, hanno trovato, oltre all’attrezzatura sul tetto, circa 4000 euro in contanti, passamontagna, maschere e altro materiale per il travisamento, apparecchi per disturbare le frequenze, alcuni telefoni cellulari, numerosi attrezzi da effrazione ed un’auto Opel Meriva che avevano in uso.

Al termine degli accertamenti i quattro moldavi sono stati accompagnati presso il carcere di Parma, a disposizione dell’autorità giudiziaria.