Sei in Colorno

bassa est

Multa di 400 euro per assembramento a 10 giovani tra Mezzano e San Polo. Attività sospesa in un bar a Colorno

Multati anche due non conviventi in auto con la mascherina abbassata

08 novembre 2020, 11:14

Multa di 400 euro per assembramento a 10 giovani tra Mezzano e San Polo. Attività sospesa in un bar a Colorno

Sono 14 le sanzioni comminate dalla Polizia locale dell’Unione Bassa Est Parmense nell’ambito di un’attività di controllo del territorio comunale di Sorbolo Mezzani, Colorno e Torrile predisposta con l’impiego di sette agenti coordinati dal sovrintendente Vincenzo Scarici. Dieci giovani (5 a Mezzano Inferiore e 5 nel parco Gombia di San Polo) sono stati multati con sanzioni di 400 euro poiché assembrati senza rispettare le normative sul mantenimento della distanza interpersonale.

A Torrile una persona è stata fermata e multata poiché sprovvista di mascherina e a Colorno le sanzioni hanno riguardato due persone, non conviventi, che stazionavano su un veicolo con le mascherine abbassate. Sono state controllate anche altre 7 persone, risultate in regola. I controlli hanno riguardato anche le attività commerciali: una di queste, un bar di Colorno, ha ricevuto una multa di 400 euro - con chiusura immediata per 3 giorni in attesa di successivi provvedimenti della Prefettura - per aver somministrato bevande in orario non consentito. Altri 3 esercizi commerciali (2 a Torrile ed uno a Colorno) sono risultati in regola. Durante le operazioni di controllo è stato anche posto sotto sequestro un veicolo sprovvisto di assicurazione a San Polo.

“Il rispetto delle normative antiCovid – sottolineano i sindaci Nicola Cesari di Sorbolo Mezzani, Alessandro Fadda di Torrile e Christian Stocchi di Colorno – è per noi fondamentale. Per questo predisporremo altri controlli del territorio per tutelare tutti quei cittadini che, ogni giorno, si comportano correttamente nel rispetto delle normative antiCovid”.