Sei in Corniglio

sanità

Corniglio, il sindaco: «LagriSalute troppo lontana. Serve un presidio d'emergenza»

di Beatrice Minozzi -

08 agosto 2019, 10:03

Corniglio, il sindaco: «LagriSalute troppo lontana. Serve un presidio d'emergenza»

All’indomani dell’inaugurazione di LAgriSalute, la nuovissima casa della salute che porterà a Lagrimone diversi servizi sociosanitari di prossimità e un presidio di emergenza urgenza a servizio degli abitanti di Tizzano, Monchio, Palanzano e Neviano, il sindaco di Corniglio, Giuseppe Delsante, riporta l’attenzione su un tema molto sentito dagli abitanti dell’alta Val Parma, quello della mancanza di un presidio «h24» di emergenza urgenza a servizio della parte alta del territorio cornigliese.
 «Il progetto di LAgriSalute, che abbiamo condiviso in sede di Comitato di Distretto, rappresenta un enorme passo in avanti per i servizi socio sanitari di quella zona della montagna est – conferma Delsante – e un’importante conquista per gli abitanti di Tizzano, Monchio, Palanzano e Neviano. Purtroppo il territorio di Corniglio e dell’alta Val Parma non potrà usufruire, per questioni di distanza, dei servizi erogati da LAgriSalute, rimanendo quindi ''dipendente'' dal servizio di emergenza urgenza offerto dall’Assistenza Pubblica di Langhirano». Delsante ricorda però che i tempi di percorrenza, soprattutto verso le frazioni più periferiche, sono troppo lunghi. «A volte nelle situazioni di emergenza anche pochi minuti possono fare la differenza – aggiunge Delsante –, ma se si verifica un’incidente o un malore grave ad esempio a Cirone, l’ambulanza non riesce ad essere sul posto prima di mezz’ora e non sempre è possibile intervenire con l’elisoccorso, soprattutto durante l’inverno». Nel periodo estivo, quando la popolazione cornigliese aumenta considerevolmente grazie alla presenza dei villeggiati, il problema è stato arginato con l’istituzione - già qualche anno fa - di un distaccamento dell’Assistenza Pubblica a Ghiare di Corniglio. «Rimane però scoperto tutto il resto dell’anno» precisa Delsante. E’ per questo che, già nel corso del mandato amministrativo 2014-2019, la squadra guidata dal sindaco Delsante ha aperto un dialogo con l’Assistenza Pubblica e con l’Usl ed è sempre per questo che il progetto di istituire un presidio di emergenza urgenza a Corniglio è stato inserito anche nel programma elettorale in vista delle elezioni del 26 maggio scorso e nelle linee programmatiche della riconfermata amministrazione. «Si tratta di un tema che ci sta molto a cuore – conferma Delsante -, per cui ci siamo impegnati e sul quale continueremo a lavorare. Per questo chiediamo la collaborazione di tutti gli attori coinvolti perché ci aiutino a realizzare questo progetto».