Sei in Felino

terremoti

Lo sciame sismico non si ferma: 37 scosse in Pedemontana e una a Fidenza

02 maggio 2020, 08:33

Lo sciame sismico non si ferma: 37 scosse in Pedemontana e una a Fidenza

Sono salite a 37 le scosse nel Parmense, la più forte, di 3 alle 17:55. La maggior parte con epicentro a Montechiarugolo (13),  Felino (12), Sala (3), Lesignano (3) e una a Traversetolo  e a Fidenza. Le più forti tra Vigatto e Corcagnano di scala 3 qlle 17:55, 2.9 alle 15:24, 2.8 alle 13.55 e di scala 2.7 alle 15:12. Quattro le scosse nel Reggiano a San Polo, Canossa, Bibbiano e Vezzano.

Lo sciame sisimico

Il primo anticipo ieri, con tre scosse nel pomeriggio: la prima a Felino e le ultime due a Montechiarugolo. Oggi, invece - dopo una ulteriore scossa a Montechiarugolo all'1.54, il risveglio è stato con uno sciame sismico che ha contato sette scosse di terremoto in poco più di un'ora e mezza con gli stessi epicentri in Pedemontana. Una ottava si è aggiunta alle 8.35, epicentro Montechiarugolo.

La magnitudo è bassa - si va da 2.1 registrato a Montechiarugolo alle 6.58 al al 2.7 registrato a Felino alle 7.34 e a Montechiarugolo alle 8.25, ma qualcuno le ha percepite distintamente, raccontando di piccoli boati e dei lampadari oscillanti. Lo sciame di scosse, dopo una prima alle 6.50 a Felino, è continuato alle 6.58 e alle 7.13 a Montechiarugolo, alle 7.34 e alle 7.36 a Felino, e alle 7.57, alle 8.25 e alle 8.35 di nuovo a Montechiarugolo.

Alle 8.53 si è poi aggiunta una scossa di magnitudo 2.5 con epicentro a Lesignano Bagni, mentre alle 9.03 è toccato a Sala Baganza.

In undici minuti tra le 10.27 e le 10.38 sono state poi registrate quattro nuove scosse: tre a Sala Baganza e una a Traversetolo. Magnitudo tra 2.0 e 2.4.

Alle 12.45 una scossa di 2.4 con epicentro Fidenza. Ma l'aggiornamento pare continuo, con altre cinque scosse tra le 13.32 e le 14.02: in tre casi epicentro Montechiarugolo, mentre negli altri due Felino e Lesignano. Quella di Felino, alle 13.55 è stata la più forte: 2.8. e si è ben sentita anche in città.

 

Altre scosse sono state registrate nella vicina Val d'Enza, con epicentro a San Polo d'Enza, Cavriago e Montecchio.