Sei in Fidenza

Fuga «da film» nella nebbia. Una casa svaligiata in via Manzoni

Tre giovani che cercavano di intrufolarsi in un'abitazione sono stati visti da una vicina  che ha chiamato i carabinieri: sono scappati a piedi abbandonando auto e arnesi da scasso 

10 gennaio 2020, 10:27

Fuga «da film» nella nebbia.  Una casa svaligiata in via Manzoni

«Sembrava di assistere alla scena di un film». Così una residente nel quartiere «Monica», nell’immediata periferia cittadina, ha commentato il movimentato episodio accaduto, nella tarda serata di mercoledì. 
Tre giovani, cuffia in testa, scarpe da ginnastica, giacca a vento, uno con lo zainetto, probabilmente stavano cercando di intrufolarsi in qualche abitazione del quartiere che si affaccia sulle sponde del torrente Stirone, quando, vistisi scoperti, hanno abbandonato una macchina di grossa cilindrata, scappando a piedi verso la tratta ferroviaria. Complici l’oscurità e la fitta nebbia, per non loro non è stato difficile far perdere le tracce in pochi istanti.
«Mi sono affacciata per caso alla finestra – ha raccontato una fidentina che risiede nella zona – e con grande stupore ho notato, nella fitta coltre di nebbia, tre sagome che si trascinavano carponi nel cortile di una vicina. Abbiamo allertato il 112 e una pattuglia è arrivata immediatamente sul posto. Nel frattempo i miei vicini di casa sono usciti e i tre, nel frattempo, vistisi scoperti, erano saliti in macchina cercando di scappare a tutta velocità: ma in quel momento sono arrivati a tempo di record i carabinieri. I tre giovani, agilissimi e scattanti, sono scesi dalla macchina, che è andata a sbattere contro la mia cancellata, e dopo avere scavalcato una siepe e un cancello, sono fuggiti verso la tratta ferroviaria. La macchina, di grossa cilindrata, con le portiere aperte, è stata abbandonata».
I carabinieri hanno effettuato i primi rilievi per cercare di capire se l’auto fosse stata rubata. Poi, dai primi rilievi, hanno scoperto sulla macchina, alcuni attrezzi da scasso. Sono tuttora in corso le indagini.
Sempre nel tardo pomeriggio di mercoledì un altro colpo è stato messo a segno in via Manzoni, in una abitazione vicino all’istituto Paciolo. I malviventi, dopo avere forzato una porta finestra anti-infrazione, sono riusciti a rompere il vetro e ad entrare in casa. Una volta all’interno hanno agito indisturbati alla ricerca di soldi e oro e alla fine sono riusciti a trovare quello che cercavano. Adesso resta da accertare se questo colpo possa essere collegato alla stessa banda di malviventi in azione poco dopo nel quartiere Monica. r.c.