Sei in Fidenza

fidenza

Addio a Luciana Miglioli, la prof protagonista a «Campanile sera»

20 maggio 2020, 10:55

Addio a Luciana Miglioli, la prof protagonista a «Campanile sera»

Una vita dedicata alla famiglia e all'insegnamento: se n'è andata a 91 anni Luciana Miglioli, vedova Campanini. Era una figura molto conosciuta e stimata in tutta la città. 
Borghigiana doc, aveva sempre abitato nel centro storico della città, a cominciare dalla zona della stazione ferroviaria, in quanto il padre era capostazione. Si era unito in matrimonio col professore Tito Campanini, pure lui molto noto e stimato in città. E quindi richiesto sempre abitato nello storico palazzo in piazza Garibaldi. 
Luciana si era laureata in Farmacia e aveva lavorato in un laboratorio a Milano e anche in farmacie. Ma la sua strada era un’altra: le piaceva l’insegnamento e così aveva dedicato tanti anni alla scuola. La prof Miglioli aveva insegnato matematica e scienze sia nelle scuole medie di Salso che di Fidenza. In tanti ancora ricordano quella professoressa, dal fare gentile, elegante e raffinata. Luciana Miglioli infatti era una bellissima donna e nel 1960 venne scelta per affiancare il presentatore televisivo Renato Tagliani durante l’edizione fidentina di Campanile Sera. Era sempre stato scelto un uomo e la bella Luciana era stata la prima donna ad affiancare il presentatore nella trasmissione televisiva. 
Era una donna colta, brillante, che amava viaggiare: con la famiglia aveva girato il mondo in Paesi lontani. Nel 2008 il suo animo era stato segnato da un profondo lutto: prematuramente aveva perso il figlio Gino. E nel 2015 il marito Tito, il compagno di una vita intera. 
Luciana Miglioli ha lasciato il figlio Pietro con Katia e Sergio, i nipoti ei parenti. Il funerale è stato celebrato ieri nella chiesa di Santa Maria.