Sei in Fidenza

ECONOMIA

Rilancio impresa: a Fidenza fino a 6mila euro di contributi a fondo perduto

31 ottobre 2020, 12:09

Rilancio impresa: a Fidenza fino a 6mila euro di contributi a fondo perduto

“Lo avevamo promesso e lo stiamo mantenendo con grande impegno di tutta l'amministrazione comunale perché quando diciamo che uniti si vince ci crediamo sul serio: siamo una Comunità di 27.000 abitanti, eppure la forza dei conti in ordine ci ha permesso fin qui di liberare 2.5 milioni di euro per famiglie e imprese”.

Così il Sindaco di Fidenza Andrea Massari presenta, insieme all’Assessore allo Sviluppo Economico Franco Amigoni, “Rilancio Impresa”, il terzo dei cinque bandi per i quali ad agosto sono stati stanziati in tutto ben 300 mila euro con l'obiettivo di andare a sostenere le imprese che maggiormente sono state danneggiate dalla pandemia in atto.

 

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO DA 2 A 6 MILA EURO

Il nuovo bando destina contributi a fondo perduto per quelle imprese di Fidenza che hanno sostenuto spese per l'acquisto o il noleggio di attrezzature finalizzate all'approntamento e la riorganizzazione dei propri spazi in funzione delle misure in materia di distanziamento sociale. Inclusi anche gli investimenti in soluzioni innovative per la digitalizzazione delle imprese o per l'avvio ed il mantenimento di attività di commercio elettronico.

Il contributo massimo erogabile sarà pari al 50% delle spese documentate, pagate e rendicontate nel periodo che va dall'8 marzo al 23 novembre 2020, per un importo massimo pari a 4.000 euro per investimenti sugli arredi interni ed esterni e 2.000 euro per quelli per la digitalizzazione e l'e-commerce.

 

CHI PUO' PRESENTARE DOMANDA

Possono presentare domanda per l'assegnazione del contributo attività che vanno da esercizi di vicinato per il commercio a Pubblici esercizi per la somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, ivi compresi i circoli e la somministrazione annessa ad altra attività. Ammesse anche le rivendite di quotidiani e periodici, farmacie e parafarmacie, tabaccherie, attività artigianali di servizio, palestre, imprese funebri, agenzie di viaggio ed infine attività alberghiere ed extralberghiere, compresi gli agriturismi.

 

L'ASSESSORE AMIGONI: “CONTRIBUTI ANCHE PER CIRCOLI E ARITIGIANI”

“Quello che presentiamo oggi – ha spiegato l'assessore allo Sviluppo Economico Franco Amigoni – è un bando molto atteso dalle nostre imprese. Nel predisporlo abbiamo cercato di raggiungere tutti senza lasciare indietro nessuno, al punto che il nostro bando è rivolto anche ai Circoli ed altre attività artigianali che invece il Decreto Ristori del Governo lascia scoperte. Il tutto per ribadire e rafforzare un concetto fondamentale: siamo una Comunità e questa pandemia dobbiamo superarla tutti insieme”.

 

IL BANDO SCADE IL 7 DICEMBRE PROSSIMO

La domanda di contributo dovrà essere presentata dal titolare/legale rappresentante dell'impresa esclusivamente, tramite posta elettronica certificata all'indirizzo pec del Comune di Fidenza suaper@postacert.comune.fidenza.pr.it entro il termine ultimo delle ore 12 del 7 dicembre 2020.

Il testo del bando con il facsimile della domanda è scaricabile dal sito del comune di Fidenza.

Informazioni e chiarimenti potranno essere richiesti all'indirizzo mail: commercio@comune.fidenza.pr.it.