Sei in Fidenza

arresto e tre denunce

Fidenza village, uno tentava di rubare sulle auto, l'altra custodiva in auto i bottini delle due complici

19 dicembre 2020, 10:49

Fidenza village, uno tentava di rubare sulle auto, l'altra custodiva in auto i bottini delle due complici

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Fidenza hanno arrestato per tentato furto e possesso ingiustificato di chiavi alterate un 49enne residente a Brindisi. 

L’uomo, che con fare sospetto si aggirava tra le auto, seguito dalle telecamere della vigilanza dell’Outlet “Fidenza Village”, è stato segnalato alla pattuglia dei Carabinieri.

All’arrivo dei militari, l'uomo si era già introdotto, dopo aver forzato la serratura, all’interno di un mezzo e frugava all’interno. Sorpreso ha tentato la fuga, disfandosi dell’utensile - successivamente recuperat - utilizzato per l’effrazione. Bloccato e perquisito, in una borsa sono stati rinvenuti altri utensili per lo scasso. L’arrestato è trattenuto presso le camere di sicurezza a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 

I Carabinieri della Stazione di Fidenza insieme a quelli dell’Aliquota Radiomobile hanno invece denunciato per furto tre donne cilene in Italia senza fissa dimora. Due sono state fermate dagli addetti alla vigilanza dell’Outlet, mentre la terza è stata bloccata a bordo di un’auto all’interno del parcheggio. A seguito della perquisizione veicolare sono stati rinvenuti capi di vestiario per un valore complessivo di circa tremila euro.  Le tre si erano suddivisi i compiti. Due trafugavano dai negozi i capi di vestiario disattivando le placche antitaccheggio con un congegno metallico e magnetico. Riempita la borsa, consegnavano la merce alla donna in auto che la custodiva. I capi di vestiario ed il materiale per eludere i dispositivi antitaccheggio sono stati sequestrati.