Sei in Fidenza

colorno-parma

Furti in casa, su auto e nei negozi: carcere per i due ladri, uno è ricercato. Nei guai anche il ricettatore

04 maggio 2021, 10:00

Furti in casa, su auto e nei negozi: carcere per i due ladri, uno è ricercato. Nei guai anche il ricettatore

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Fidenza, coordinati dalla Procura  hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari personali, emessa dal Gip nei confronti di un 26enne e di un 27enne, entrambi moldavi, Mihail Carpov e Daniel Prodan,per furto aggravato in concorso e ricettazione e di un 33 enne italiano, Giuseppe Corcione, per ricettazione.

Il procedimento riunisce una serie di furti commessi tra febbraio e marzo 2021 in abitazioni di Colorno, su autoveicoli in sosta o in vari negozi di Parma. Bottino:  biciclette, macchine fotografiche, occhiali da sole, trapani, oggetti di lavoro e smartphone.

L’indagine è iniziata il 19 febbraio 2021 con l’arresto in flagranza del solo Carpov, itenuto responsabile del furto sulle auto parcheggiate.

La successiva perquisizione della sua abitazione a Colorno, momentaneamente condivisa con gli altri due pregiudicati trovati all’interno, ha consentito di ritrovare diverso materiale rubato.

L'uomo ha ammesso davanti ai Carabinieri di Colorno di essere, insieme a Prodan, l’autore dei furti, come peraltro scoperto dall’attività d’indagine dei militari visionando le immagini delle telecamere di videosorveglianza del paese. Inoltre ha ammesso di aver rubato due cellulari, in un negozio di telefonia di Parma, che avrebbe dovuto consegnare al 33enne italiano per la successiva vendita.

 Unica misura proporzionata alla gravità dei fatti è stata pertanto ritenuta la misura cautelare in carcere per i due cittadini moldavi e l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per l’italiano.

L’ordinanza è stata notificata a Carpov e Corcione, mentre attualmente Prodan è ricercato.