Sei in Fontevivo

FONTEVIVO

Fiazza forma la giunta: Cavazzini vice, Zecca al debutto

Il sindaco: «Fatta in pochi giorni per non fermare l'attività. Le conferme sono dettate anche dalle preferenze ottenute». Giovedì 8 ottobre la presentazione in consiglio 

di Chiara De Carli -

30 settembre 2020, 09:25

Fiazza forma la giunta: Cavazzini vice, Zecca al debutto

Ci sarà qualcosa da fare per tutti i consiglieri eletti nel secondo mandato del sindaco Tommaso Fiazza. 
Ieri mattina il primo cittadino ha assegnato le deleghe agli assessori che lo affiancheranno in giunta ma ha anche anticipato che, per chi è rimasto nelle file del consiglio, ci saranno altri compiti da svolgere. Una «mossa» che potrebbe essere pensata già con un occhio al futuro, per permettere ai giovani di fare esperienza in vista di un ipotetico «rimpasto» a metà mandato o per avere un ventaglio di scelta più ampio per cercare, fra cinque anni, un nuovo candidato sindaco. 
Nel frattempo, la scelta del gruppo di maggioranza è stata quella di riprendere l’attività amministrativa da dove era stata lasciata prima delle elezioni, confermando tutti gli assessori eletti e sostituendo l’assessore esterno Daniela Caminati con la neoeletta Costanza Zecca - 50 anni, farmacista - a cui sono state affidate le deleghe a bilancio, tributi, società partecipate, sanità e politiche sociali e per la famiglia. 
«La giunta è stata fatta in pochissimi giorni per non fermare l’attività e tornare subito al lavoro al fianco degli uffici - ha detto Fiazza, che terrà per sé le deleghe a sicurezza, protezione civile, attività produttive e personale oltre al coordinamento per l’attuazione dei programmi di mandato -. La riconferma dei componenti è stata dettata anche dalle preferenze che hanno ricevuto, segno che nei cinque anni scorsi hanno fatto un buon lavoro e questo è stato riconosciuto loro dai cittadini». 
E proprio grazie al «record» di preferenze raccolte, ben 278, il ruolo di vicesindaco sarà ricoperto da Enrica Cavazzini - 58 anni, impiegata in un’azienda locale - che manterrà anche le deleghe a pubblica istruzione, turismo, sport, ambiente, eventi, associazionismo e benessere animale. 
Ad Enrico Terenziani - 59 anni geometra - resteranno, come nel precedente mandato, lavori pubblici e urbanistica, mentre a Matteo Agoletti - 39 anni, imprenditore nel settore turistico - sono state assegnate le deleghe a cultura, grandi eventi, trasporto pubblico, pari opportunità e servizi cimiteriali. 
La presentazione ufficiale della giunta è in programma durante il primo consiglio comunale, già previsto per giovedì 8 ottobre alle 19 nella sala del Duca dell’Ex Collegio dei Nobili.