Sei in Langhirano

LANGHIRANO

Pane gratis, chi ha bisogno lo trova fuori dalla bottega

di Maria Chiara Pezzani -

17 aprile 2020, 10:25

Pane gratis, chi ha bisogno lo trova fuori dalla bottega

Da un mese il negozio è chiuso per la sicurezza dei clienti e di chi ci lavora. Da un mese però fuori dal forno vengono lasciati dei cestoni con all’interno dei sacchetti con cinque micche di pane, gratuiti, in modo da soddisfare le esigenze quotidiane dei clienti. Succede a Giarreto, frazione di Langhirano, dove i titolari del panificio «Fior di farina» hanno ideato questa iniziativa, in attesa di poter riaprire il negozio. 
 «I nostri clienti sono sempre stati molto attenti, ma capitava che arrivasse qualcuno senza mascherina e magari raffreddato - racconta Claudia, titolare insieme al marito Valentino dell’attività -. Mia sorella Lara sta in negozio e ci siamo sentiti in obbligo di tutelare noi stessi e i nostri clienti nell’impossibilità di garantire la sicurezza necessaria all’interno del negozio». Segue la decisione di chiudere, ma per non mettere in difficoltà i clienti, costringendoli a spostarsi verso altri luoghi, decidono comunque di garantire il pane. «In città se chiudi non è un problema perché ci sono altri posti, ma in un piccolo centro costringi le persone a muoversi. Così abbiamo pensato di mantenere il servizio, prepariamo il pane e lo lasciamo fuori per i nostri clienti. Il pane per noi non è un costo, è da 25 anni che abbiamo l’attività e possiamo permetterci di regalarlo alle persone. Per chi ha bisogno di quantità maggiori lo facciamo su prenotazione». 
Un gesto che non è passato inosservato e tanti clienti hanno lasciato un biglietto e un pensiero per ringraziare i titolari della bella iniziativa. «All’inizio avevamo il timore che qualcuno potesse approfittarne. Invece no, ognuno prende solo il necessario. Sono molto orgogliosa dei nostri clienti. La prossima settimana dovremmo riaprire il negozio, attuando tutte le precauzioni per la garantire la sicurezza di tutti».