Sei in Langhirano

carabinieri

Furto con un'auto-ariete a Langhirano: denunciati due giovani reggiani "seriali" delle spaccate

26 maggio 2021, 11:43

Furto con un'auto-ariete a Langhirano: denunciati due giovani reggiani "seriali" delle spaccate

I Carabinieri della Stazione di Langhirano, a conclusione delle indagini, hanno denunciato per furto un 26enne ed un 32enne residenti a Reggio Emilia.

I due, la notte del 30 luglio 2020 sono stati sorpresi, dopo aver sfondato la saracinesca di un bar del paese, mentre rubavano la macchina cambia monete della sala giochi. I militari, appena avvisati, sono arrivati immediatamente ma i ladri si erano già allontanati. Per individuarli la Stazione ha acquisito le immagini delle telecamere della zona. Dalla visione è emerso che non meno di due persone erano giunte a bordo di una auto priva di targhe e sfondato la saracinesca.

Uno di questi con il volto celato era rimasto sulla strada ad osservare l’eventuale arrivo delle pattuglie, armato di un bastone, mentre il complice era entrato ed aveva preso la macchinetta caricandola sulla vettura. Ulteriori sistemi di sorveglianza poco dopo il furto, alle 2, hanno rilevato il transito in uscita da Langhirano dell’auto preceduta da un’altra vettura scura con il compito di staffetta.

Dal numero di targa del mezzo scuro si è risaliti al 32enne. Ulteriori accertamenti eseguiti sulle immagini delle telecamere dei giorni precedenti hanno fatto emergere che l'uomo, a bordo di un’auto diversa da quella utilizzata per la staffetta, ma sempre a lui intestata, aveva eseguito un sopralluogo per monitorare il luogo designato ed il percorso. Con quanto scoperto si è sviluppato uno scambio d’informazioni con i reparti che hanno proceduto per le medesime tipologie di furto con spaccate. Dallo scambio info- operativo è emerso che il 32enne insieme al 26enne avevano effettuato dei furti in altri territori. Dall’analisi dei tabulati telefonici si è riusciti a collocare i due insieme a Langhirano: i cellulari utilizzati hanno agganciato i ponti dei gestori telefonici.