Sei in Lesignano

LESIGNANO

Controlli per presunti maltrattamenti ai cavalli. E invece trovano lo stalliere col permesso scaduto

07 novembre 2020, 09:02

Controlli per presunti maltrattamenti ai cavalli. E invece trovano lo stalliere col permesso scaduto

Si sono recati in un’azienda del territorio per sincerarsi delle condizioni di alcuni cavalli e hanno scoperto che lo stalliere, un 40enne di nazionalità albanese, era sprovvisto di regolare permesso di soggiorno, motivo per il quale è stato poi denunciato per violazione delle norme sull’immigrazione. 

È accaduto a Lesignano Bagni durante un controllo effettuato dagli agenti della Polizia locale Pedemontana in un’azienda agricola del territorio, scattato a seguito di una segnalazione per presunti maltrattamenti di equini. Dalle verifiche effettuate dagli agenti del Nucleo di Polizia amministrativa della Pedemontana in collaborazione con il Servizio veterinario dell’Ausl, è emerso che i cavalli stavano benissimo. Nel corso del sopralluogo però a finire nei guai è stato l’uomo che si occupava proprio degli animali, che si trova in Italia senza un permesso di soggiorno. 

Lo stalliere, come è stato confermato da un controllo effettuato dagli agenti Pedemontana attraverso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Parma, era infatti arrivato in Italia diversi anni fa con un regolare permesso di soggiorno, scaduto dal 2016 e mai più rinnovato, pertanto si trova sul territorio nazionale senza il titolo previsto. 

«Sono molto soddisfatta del lavoro svolto dalla Polizia Locale della Pedemontana, la cui presenza sul nostro territorio contribuisce a garantire il rispetto della legalità sotto diversi aspetti» ha commentato il sindaco di Lesignano Sabrina Alberini. Ora spetterà dell’autorità competente, valutare i necessari provvedimenti di espulsione nei suoi confronti. m. c. p.