Sei in Medesano

Assessore attacca il decreto Salvini: "Mia moglie è qui da 10 anni e paga i contributi ma la cittadinanza slitta"

Post su Facebook di Alessandro Barbieri, assessore ai Lavori pubblici del paese

19 novembre 2018, 12:17

Chiudi
PrevNext
1 di 2

L'assessore ai Lavori pubblici di Medesano, Alessandro Barbieri, attacca il decreto Salvini con un post su Facebook, che fa riferimento alla sua esperienza personale. Barbieri spiega che sua moglie "nell'agosto 2017 ha maturato i requisiti per poter chiedere la cittadinanza italiana per almeno due motivi: 10 anni continuativi di residenza in Italia (con adeguato reddito, secondo le disposizioni sancite dalla legge) e per due anni di matrimonio contratto con un cittadino italiano. Non tralascio il fatto che mia moglie dal 2007 al 2017 ha probabilmente versato più contributi di tanti ministri sfaccendati che oggi "governano" questo paese". 
Ora, però, con il decreto Salvini, sottolinea Barbieri, "i due anni di attesa per ottenere la cittadinanza diventeranno quattro. Grazie. Ora sì (con l'accento, quello che mia moglie usa e i suoi elettori probabilmente no) che l'Italia è un paese più sicuro. Sicuro di precipitare nel baratro dell'ignoranza".