Sei in Mezzani

mezzano superiore

Due grossi cani fuggono dal giardino, sbranano il lagotto del vicino e poi cercano di scavalcare altre recinzioni

10 febbraio 2021, 10:42

Due grossi cani fuggono dal giardino, sbranano il lagotto del vicino e poi cercano di scavalcare altre recinzioni

Un lagotto sbranato e il rischio che nel morso di quei due cani scappati da casa finissero altri animali o - peggio - ciclisti di passaggio o bambini.

E' accaduto questa mattina intorno alle 9 a Mezzano Superiore, quando due pitbull hanno scavalcato la recinzione della proprietà, hanno saltato quella della vicina e hanno  attaccato il lagotto che era in cortile. La proprietaria assente, è stata una signora che era nella casa a provare a salvare l'animale con un bastone per allontanare gli aggressori. Invano. Ha chiesto aiuto alla Polizia locale e al sindaco, ed è stato proprio Nicola Cesari il primo ad arrivare sul posto, quando ormai per il lagotto non c'era più nulla da fare ma i pitbull stavano cercando altre prede.

"Quando sono arrivato, ho trovato i due cani col muso sporco di sangue che tentavano di entrare in giardini e cortili vicini in cui vivono altri animali - racconta - Ho provato a fare la mia parte, a distrarli, ad avvicinarmi con la macchina per allontanarli".

Poi finalmente la loro proprietaria è arrivata con guinzaglio e in minuti lunghissimi e comunque concitati  "Una scena mai vista..." - si è finalmente riusciti a bloccarli. 

E' stato attivato il Servizio veterinario dell'Ausl e non mancherà una denuncia.

In serata il sindaco di Sorbolo Mezzani Nicola Cesari ha poi postato sui social un intervento nel quale ha dichiarato di aver appreso che c'è stata una seconda vittima: un piccolo meticcio.