Sei in Monchio

Lacrime e applausi al funerale di Mirko Vicini. E il cugino fa riascoltare la sua voce Foto

21 agosto 2018, 17:41

Chiudi
PrevNext
1 di 15

Un lunghissimo applauso nel santuario di Coronata dopo che il cugino di Mirko ha fatto risentire la sua voce, in una delle tante conversazioni su una delle loro passioni, quella per i fumetti giapponesi. Nessun gonfalone ma solamente tante bluse verdi, la divisa di Amiu, ad accompagnare Mirko Vicini, 30 anni, il lavoratore della società di igiene urbana del Comune di Genova che, nel momento del crollo, era all’interno dell’isola ecologica di Campi, proprio sotto il pilone.

In chiesa il sindaco di Genova Marco Bucci, assieme a quello di Monchio delle Corti Claudio Moretti, il prefetto, gli assessori regionali e comunali. Tra le corone di fiori, che hanno riempito il santuario di Coronata anche una bianca con scritto 'i genovesì. Durante l’omelia Don Luciano ha ricordato come, anche da questa tragedia, esca una luce. «Quanti cuori si sono aperti - ha detto - e quante maniche sono state rimboccate». All’uscita del feretro un lunghissimo applauso e il lancio di palloncini azzurri.