Sei in Monchio

Monchio

Prato Spilla riparte: la seggiovia è in funzione

Per ora spazio solo agli agonisti:  per primi i giovani atleti  dello Sci Club. Attesa per il 15 febbraio, giorno in cui dovrebbe avviarsi la stagione

di MARIA CHIARA PEZZANI -

31 gennaio 2021, 11:29

Prato Spilla riparte: la seggiovia è in funzione

In attesa che arrivi il tanto auspicato 15 febbraio, data che dovrebbe dare l’avvio alla stagione sciistica invernale, la seggiovia di Prato Spilla è finalmente entrata in funzione per i giovani sciatori agonistici dello Sci Club Prato Spilla. Grazie ad un accordo con il gestore dell’impianto, gli atleti hanno potuto essere i primi a battere la pista della stazione sciistica del comune di Monchio. Un debutto sul campo, dopo che a dicembre erano terminati i lavori del collaudo decennale dell’impianto. «Siamo soddisfatti – commenta il sindaco di Monchio Claudio Riani, giunto sul posto la prima giornata di apertura -. Finalmente dopo tanto impegno e terminato il collaudo, Prato Spilla riparte. Sono contento di poter vedere i ragazzi del nostro territorio allenarsi su questa pista». Ma i lavori a Prato Spilla non si fermano. «Come Amministrazione stiamo lavorando per il rilancio della stazione sciistica – spiega l’assessore Gianni Ilari -. Sono stati effettuati degli interventi all’interno del rifugio, in primavera verrà completamente rifatto il piazzale, sarà realizzata anche un’area camper e stiamo pensando di creare un punto ristoro allo sbarco della seggiovia. Il Parco Avventura è stato potenziato in vista dell’estate, perché Prato Spilla possa essere vissuta tutta l’anno, oltre al periodo invernale». 
Anche la pista è stata messa a nuovo, così come le protezioni lungo il tracciato. «Ci fa molto piacere la riapertura dell’impianto, dopo che per tre anni lo sci club Prato Spilla andava ad allenarsi alla stazione del Cerreto – spiega Stefano Vicini, presidente dello sci club -. La nostra realtà, iscritta alla Fisi, è sul territorio dal 2006 e contiamo una trentina di ragazzi che provengono dalle zone di Monchio e Palanzano. In questi anni abbiamo raggiunto anche buoni risultati. Una nostra atleta, Francesca Tommasini, ha già avuto buoni piazzamenti, un 2° e un 4° posto, nelle prime gare stagionali del circuito Fisi. Con tantissimi sforzi, grazie ai nostri sponsor e al sostegno dell’Amministrazione comunale, stiamo riuscendo ad acquistare un nuovo pulmino da utilizzare nelle trasferte. E finalmente siamo tornati a sciare nella nostra stazione». Soddisfatto anche Marco Barozzi, gestore dell’impianto e del rifugio: «Siamo contenti della vicinanza che abbiamo sentito da parte della Provincia e dell’Amministrazione comunale – spiega -. Siamo a disposizione di tutte le squadre che vorranno venire ad allenarsi. Aspettiamo solo la zona gialla, una luce in fondo al tunnel, per poter così attivare anche l’albergo: possiamo così ospitare le squadre che vorranno fermarsi per sessioni di allenamento di qualche giorno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA