Sei in Neviano

neviano

Elezioni, candidati a confronto

17 settembre 2021, 10:37

Elezioni, candidati a confronto

Le domande

1 Quali sono le azioni per sostenere le vocazioni specifiche del territorio, in particolare l’agricoltura?

2 Come pensate di rafforzare i servizi per le fasce più deboli? 

3 Turismo: quali le iniziative da promuovere?

4 Eventi e promozione della cultura: quali i progetti per la valorizzazione?

5 Quali sono le priorità per la viabilità? 


Lucio De Palma
Tutti insieme per Neviano

«Bandi europei, turismo e coinvolgimento delle associazioni»

 

1. Valorizzare il Consorzio dell’Oasi Biologica Nevianese costituendo una certificazione di gruppo così da soddisfare il nuovo regolamento comunitario che entrerà in vigore a gennaio 22, valorizzando così tutte le realtà aziendali agricole presenti ed istituendo un sistema di commercializzazione tramite punti vendita sul territorio e on line. Aderire al costituendo Biodistretto Parma ed avviando progetti di piantumazione di specie arboree a reddito per sostenere i giovani in agricoltura e curando il territorio per ovviare al dissesto idrogeologico.Continua e fattiva collaborazione con gli enti istituzionali del territorio (consorzio del Prosciutto, Consorzio del Parmigiano Reggiano, Azienda Sperimentale Stuard) per la valorizzazione delle risorse e nuovi progetti per lo sviluppo del territorio.
2.  Progetto insediamento giovani ed inclusione pensionati abili che vogliano rendersi utili alla Comunità per aiutare le persone più delicate e fragili. Servizio di consegna a casa di medicinali e spesa e cure domiciliari.
3.  Coinvolgere tutte le associazioni per programmare eventi nel territorio e coinvolgimento Comuni limitrofi. Turismo enogastronomico. Consulente esterno per ricerca e perfezionamento bandi Europei. Manutenzione dei percorsi escursionistici. Promuovere nascita di strutture ricettive che possano far divenire il nostro territorio da gita giornaliera a turismo con permanenza notturna.
4.  Al termine dell'emergenza sanitaria saranno organizzati eventi culturali, mostre e percorsi enogastronomici. Mettere in rete i 3 musei e le Pievi esistenti sul territorio usufruendo di un circuito comunale raccordando la cultura con i prodotti dell'agricoltura e della ristorazione.
5. Manutenzione strade, cartellonistica, segnaletica, illuminazione a led nelle frazioni che non hanno detto servizio. Risistemazione dei tratti ad oggi ammalorati e non in sicurezza. Pressione sulla Provincia proprietaria e manutentrice di buona parte delle strade del nostro Comune. Ad oggi danneggiate e pericolose per la incolumità del cittadino.


Raffaella Devincenzi  
Insieme per amministrare il futuro

«Strade, commercio, strutture ricettive  e attenzione agli anziani»

 

1.Stiamo valutando di coinvolgere il Consorzio nella realizzazione di infrastrutture strategiche, come un magazzino del Parmigiano reggiano di montagna. Per le altre produzioni tipiche si intendono promuovere spazi dedicati nei mercati. Si sta lavorando per potenziare l’Oasi biologica. Si porrà particolare attenzione al Psr e al Pnrr. Per le attività produttive e commerciali intendiamo mantenere lo sgravio fiscale in essere. Si ultimerà il cablaggio in fibra ottica del territorio.
2. Molto importante il dialogo con i servizi sociali per capire le fragilità e individuare il supporto necessario. Per gli anziani si intendono realizzare altri appartamenti protetti a Ca’ Bonaparte. Anche la creazione di ambienti accessibili e senza barriere va in questa direzione. Stiamo lavorando sulla riapertura del punto prelievi di Scurano che necessita di una nuova autorizzazione al funzionamento.
3. Dobbiamo lavorare sui riconoscimenti regionali e internazionali che abbiamo introdotto, come la Riserva Mab Unesco e il Parco dei Cento Laghi. Fondamentale sarà cercare soluzioni per la recettività dei gruppi. Si intendono realizzare aree per camper e predisporre colonnine di ricarica per mezzi elettrici. Si vuole incentivare la rete escursionistica e creare percorsi ciclo pedonali.
4. Importante sarà il confronto e il coordinamento con le Associazioni del territorio. Si manterranno eventi ed iniziative già consolidate. Centri culturali da sostenere sono la biblioteca e i musei, che organizzano momenti di incontro rivolti alle scuole e alla popolazione. È previsto il completamento del museo di Bazzano e la realizzazione di un museo archeologico a Neviano.
5. In un territorio vasto e fragile come il nostro, che possiede più di 200 km di strade, è necessario un buon piano di manutenzione per pavimentazioni e cunette. Strategico per il futuro sarà invece la realizzazione e il potenziamento dell’asse intervallivo che unisce la val d’Enza alla Massese. Allo studio vi sono ulteriori collegamenti da valorizzare che dovranno essere oggetto di riqualificazione.
 


Luigi Notari
Fratellanza  - Uniti e plurali 

«Collaborazione tra enti, impegno per la cultura e aiuto ai più deboli»

 

1. Sensibilizzare chi percorre e vive luoghi unici delle nostre vallate: che vuol dire prendere coscienza di quanto sia necessario rispettare la natura circostante. E qui gioca un ruolo determinante anche l'agricoltura a diversificare coltivazioni e prodotti della nostra terra, concorrendo alla salvaguardia del territorio e favorendo così anche un moderno approccio del lavoro nei campi. Si pensi alla creazione, all'interno di fattorie, di piccoli musei con la possibilità di assaggiare prodotti autoctoni e alla realizzazione di strutture pubbliche per le trasformazioni alimentari.
2.  Rafforzare la collaborazione tra: Amministrazione Comunale, servizio sanitario, farmacie, stazione dei carabinieri, volontariato e associazionismo: tutti tra loro coordinabili a garantire una «cintura» di sicurezza a favore dei cittadini più vulnerabili.
3.  Per incrementare un turismo, che si vorrebbe sempre più stanziale, sarà determinante non commettere più gli errori del passato. A tale riguardo, riportare il panorama all’antico splendore, adottare una corretta gestione delle strade, favorire l'apertura di trattorie al servizio di una cucina del territorio possono perseguire l'idea del buono e del bello contro l'indifferenza. 
4.  La cultura, essa stessa, valorizza tutto: la cultura come Assessorato «diffuso»... la cultura aiuta a stare meglio, a vivere meglio, aiuta l'agricoltura, il turismo, aiuta i più deboli. La cultura difende il territorio con iniziative diversificate non sporadiche a beneficio degli abitanti e dei turisti, con manifestazioni calendarizzate adatte soprattutto ad interessare chi vive e abita nel nevianese.
5.  La viabilità è legata alla manutenzione delle strade. Alla segnaletica per indicare una caratteristica di ogni frazione ad esprimere «amore» degli abitanti per quell'angolo di paradiso dal nome: Antreola, Bazzano, Campora, Castelmozzano, Cedogno, Ceretolo, Lodrignano, Lupazzano, Mediano, Mozzano, Orzale, Paderna, Provazzano, Sasso, Scurano, Urzano e Vezzano.