Sei in Noceto

Noceto

La relazione nasce via social: e lui le spilla 3 mila euro. Denunciato per truffa insieme alla vera compagna

21 novembre 2020, 10:31

La relazione nasce via social: e lui le spilla 3 mila euro. Denunciato per truffa insieme alla vera compagna

Alcune volte capita che le conoscenze sulle piattaforme internet possono nascondere delle insidie.. A farne le spese stavolta è stata una 45enne di Noceto.  La donna, ha conosciuto un 40enne, attraverso i social network ed instaurato un rapporto fatto di chat e videochiamate.

Il tutto si è trasformato per lei in qualcosa di più serio, con la convinzione di essere ricambiata. Invece l’uomo le ha fatto credere di abitare in provincia di Parma ma di trovarsi momentaneamente nel sud Italia per problemi familiari. Approfittando dei sentimenti della donna e lamentando delle difficoltà economiche l'ha convinta, in più occasioni e con vari pretesti (una volta era per le spese di viaggio per raggiungerla, un’altra volta per delle spese mediche, poi per un funerale e cosi via) ad effettuare diverse ricariche su di una carta Postepay per un totale di quasi 3000 euro. 

La vittima, dopo circa due mesi di  relazione, insospettita dal comportamento ambiguo dell’uomo che diverse volte le aveva detto di essere in procinto di rientrare a Parma e poi, all’ultimo momento, diceva di dover rimandare e le chiedeva altri soldi, ha deciso di rivolgersi ai Carabinieri di Noceto.

Una decisione molto importante, perché molto spesso non si denunciano simili raggiri per vergogna e imbarazzo, facendo il gioco dei truffatori.  I militari, raccolta la denuncia, hanno identificato l’uomo ed accertato che non ha mai abitato in provincia di Parma, ma risiede in un comune della Calabria. Non solo: è il convivente  della donna intestataria della carta Postepay ricaricata dalla vittima. 

I Carabinieri della Stazione di Noceto, a conclusione dell’attività d’indagine, hanno denunciato per il reato di truffa l'uomo  e la compagna 36enne.