Sei in Palanzano

Palanzano

Il medico di base rimarrà almeno fino a luglio. E avrà un 4x4

Il sindaco Boraschi lo ha annunciato durante il Consiglio: le spese  del mezzo saranno sostenute dal Comune con  Monchio

di MARIA CHIARA PEZZANI -

15 novembre 2020, 11:39

Il medico di base rimarrà almeno fino a luglio. E avrà un  4x4

Il Comune di Palanzano ha acquistato 5mila dispositivi di protezione da distribuire alla popolazione.
 L’annuncio è stato fatto dal sindaco Ermes Boraschi nel corso della seduta del consiglio comunale. 
Un’azione che l’amministrazione ha messo in atto per essere pronta ad affrontare lo scenario peggiore, in caso la situazione dovesse ulteriormente aggravarsi, che ha trovato il plauso anche della minoranza. 
«Siamo assolutamente a favore – ha sottolineato il capogruppo Caterina Pezzoni -. Nei mesi scorsi avevamo presentato una mozione, che era stata respinta, con questa richiesta».
 Il sindaco si riserva di incrementare il numero delle mascherine, acquistate a parte anche per i dipendenti comunali, e saranno poi note le modalità con le quale verranno distribuite alla popolazione. Sempre al fine di contenere la diffusione del Covid-19 il primo cittadino ha spiegato al consiglio come si stia valutando la possibilità di svolgere la prossima seduta in videoconferenza.


 Boraschi ha poi aggiornato i consiglieri sulla questione del medico di base, servizio che dovrebbe essere garantito almeno fino a luglio 2021. Il medico ha infatti accolto le proposte che Ausl e Comune le hanno rivolto, come la possibilità di utilizzare un mezzo 4x4 per spostarsi nel territorio, i cui costi saranno spartiti tra i due enti. Infine il sindaco ha proposto ai due medici di Palanzano e Monchio di cercare di non sovrapporsi nei giorni e negli orari, in modo che almeno un dottore sia presente nei due territori in caso di necessità.


Nel corso della seduta sono poi state approvate le linee programmatiche da attuare nell’arco del mandato 2020-2025. 
La minoranza ha espresso voto contrario: «In alcuni punti le azioni sono generiche – ha commentato Pezzoni -. Avremo tempo di specificare e di apportare le nostre osservazioni». 
Approvata poi l’unanimità l’adesione alla candidatura di allargamento della riserva di biosfera Mab Unesco dell’Appennino Tosco Emiliano e mentre si è astenuta la minoranza sulla variazione al bilancio deliberata dalla Giunta comunale: sono infatti giunti 3mila euro dal Miur per l’emergenza Covid, con i quali sono stati acquistati, su indicazione della scuola, una lavagna Lim (lavagna interattiva multimediale) e degli scaffali per appoggiare gli zaini degli studenti. Dal Gal del Ducato infine sono stati attribuiti a Palanzano circa 20mila euro, concessi tramite il bando dedicato ai comuni di montagna, finalizzato all’acquisto di attrezzature per eventi.