Sei in Salsomaggiore

Palazzina Warowland. bando andato deserto: andrà alla società Tst

 Si stanno concludendo le operazioni di vendita  dello storico edificio: erano stati offerti  426 mila euro

01 agosto 2019, 10:22

Palazzina Warowland.   bando andato deserto:  andrà alla società Tst

Sono scaduti tutti i termini per la partecipazione al bando per l’acquisto della palazzina Waroland che rientra nella procedura di concordato preventivo dell’ormai ex azienda termale.
 Il via libera per la vendita della struttura era giunto nei mesi scorsi dal ministero per le Attività culturali che ne aveva anche fissato i limiti: nel provvedimento si poteva infatti leggere tra l’altro che «ogni variazione d’uso, dovrà essere preventivamente autorizzata dalla competente Soprintendenza. L’esecuzione di lavori, opere ed interventi di qualunque genere sull’immobile è sottoposta a preventiva autorizzazione della competente Soprintendenza. Il bene, in quanto dichiarato d’interesse, è soggetto agli interventi di conservazione, prevenzione, manutenzione e restauro».
Il prezzo base per la prima vendita era fissato in 1 milione e 720 mila euro ma il primo tentativo di vendita è andato deserto: si è proceduto così ad ulteriori quattro tentativi con una base d’asta a scalare fino ad arrivare a 568 mila euro. Nessuno si è presentato anche all’ultimo tentativo, fissato per lo scorso 23 luglio, e quindi  il bando di vendita indica come i liquidatori giudiziali, che in questa fase rappresentano l’ormai ex azienda termale, abbiano   accettato  temporaneamente (sarà definitiva tra 60 giorni) l’offerta di acquisto formulata dalla società Tst in data 19 febbraio 2019, per un ammontare di 426 mila euro, fatto salvo il diritto di prelazione da parte dello Stato.  M.L.