Sei in Salsomaggiore

SALSOMAGGIORE

Nuova incursione: i vandali devastano l'oratorio

Detersivo liquido rovesciato  sul pavimento,  box doccia in frantumi e   arredi danneggiati.  Il parroco: «È la terza volta in un anno. Non riusciamo a capire  il motivo di questi gesti»

25 maggio 2020, 15:41

Nuova incursione:  i vandali  devastano l'oratorio

Intere confezioni di detersivo liquido rovesciate sul pavimento, un box doccia in plexiglas mandato in frantumi, bottiglie di plastica sparse ovunque, arredi danneggiati. Quello appena descritto è il risultato di una notte brava che i soliti ignoti hanno deciso di portare a termine ai danni dell’oratorio don Bosco in via Pascoli.

COME HANNO AGITO
Dopo essersi introdotti nell’immobile attraverso la forzatura di una porta situata sul retro - al buio e nascosti alla vista dei passanti - i soliti ignoti, probabilmente giovanissimi alla ricerca di un modo diverso per sconfiggere la noia, hanno danneggiato tutto ciò che hanno trovato sulla loro strada: hanno messo a soqquadro il locale adibito a teatro, aperto gli armadietti rovesciandone il contenuto a terra, poi si sono poi diretti verso il bagno dove hanno aperto numerose confezioni di detersivo e alcool, ed una di acido muriatico, gettandone anche in questo caso il contenuto a terra.
La loro attenzione si è poi spostata sul box doccia che è stato pesantemente danneggiato, stessa sorte toccata in altro locale ad un calciobalilla.

IL GIRO NEGLI SPOGLIATOI
Evidentemente non soddisfatti, i vandali si sono diretti verso gli spogliatoi ed i locali concessi in uso ad alcune squadre amatoriali che giocano le partite casalinghe sul terreno dell’oratorio don Bosco mandando in frantumi alcuni vetri.

IL PARROCO AMAREGGIATO
«È la terza volta nel giro di un anno che succede - afferma amareggiato il parroco di San Vitale, don Bogdan Wilczewski - Ormai non sappiamo più cosa fare. Non riusciamo a comprendere i motivi di questi gesti. Le altre volte sono stati addirittura danneggiati anche il pulmino e le reti di recinzione del campo». 
La conta dei danni - che sono tanti -  è ancora in corso e nei prossimi giorni verrà formalizzata la denuncia ai carabinieri della Compagnia di Salsomaggiore.  M.L.