Sei in Salsomaggiore

Covid e folli

«Metta bene la mascherina». Lui si arrabbia e prende a pugni il barista

23 febbraio 2021, 09:32

«Metta bene la mascherina». Lui si arrabbia  e prende a pugni il barista

Ha invitato il cliente appena entrato nel bar ad indossare in modo corretto il dispositivo di protezione individuale ricevendo per tutta risposta calci e pugni al volto ed al torace che gli hanno causato sette giorni di prognosi.

 L’episodio, che ha avuto come vittima il titolare di un bar del centro, è accaduto qualche giorno fa nel primo pomeriggio all’interno di un locale dove un uomo, successivamente identificato per un salsese residente a Milano, è entrato senza indossare correttamente la mascherina: quando il titolare glielo ha fatto notare, invitandolo ad osservare le normative vigenti, l’uomo per tutta risposta invece di acconsentire ha cominciato a sferrare calci e pugni al volto ed al torace del malcapitato titolare prima di allontanarsi. 

Gli altri avventori presenti hanno allertato i carabinieri ed i soccorsi: sul posto sono arrivate una pattuglia dei militari della stazione salsese ed un’ambulanza dell’Assistenza pubblica i cui militi hanno prestato al barista le prime cure sul posto prima di trasportarlo al pronto soccorso dell’ospedale di Vaio dove è stato medicato e dimesso con sette giorni di prognosi. 

I carabinieri, sulla base delle testimonianze dei presenti e della visione delle immagini delle videocamere di sorveglianza, sono riusciti a dare un volto ed un nome all’aggressore che è stato denunciato per lesioni personali. 

 Un 58enne di Salso, invece, fermato sulla provinciale di Fondovalle nel corso di un controllo alla circolazione stradale dai carabinieri della stazione di Pellegrino, è stato trovato in possesso di un martello di grandi dimensioni e di due aste di ferro: l’uomo si è giustificato asserendo un loro utilizzo in caso di difesa personale. I militari lo hanno denunciato  e sequestrato  gli oggetti.
 r.c.