Sei in Salsomaggiore

SALSOMAGGIORE

Campo da golf. Si fa sul serio: uscito il bando per la vendita

I soggetti interessati possono partecipare   facendo pervenire l'offerta direttamente al Comune entro   le 12 del 12 aprile

03 marzo 2021, 10:13

Campo da golf. Si fa sul serio: uscito il bando per la vendita

Poco più di 3 milioni di euro: 3 milioni e 190mila euro per l’esattezza. Questo è il prezzo base stabilito per la prima d’asta, fissata al prossimo 13 aprile alle 11, per la vendita del Campo da golf di Pontegrosso, di proprietà del Comune di Salsomaggiore.
 I soggetti interessati possono partecipare all’asta facendo pervenire al Comune entro e non oltre le 12 del 12 aprile le offerte. 


Se nessuno si farà avanti, verrà stabilita una nuova data dove è previsto per legge un ribasso d’asta sul prezzo di vendita. 
L’auspicio, come aveva spiegato il sindaco nei giorni il sindaco Filippo Fritelli, è quello di riuscire ad alienare il campo da golf entro l’anno.
 Già da tempo l’amministrazione comunale ha palesato l’intenzione di vendere la struttura sportiva con l’obbiettivo di trovare una gestione imprenditoriale che sappia valorizzare e sviluppare le potenzialità sportive e turistiche del luogo.


Il campo da golf è stato costruito ad inizio degli anni ‘90 in località Pontegrosso, al confine fra i comuni Salso e Pellegrino ed in questi anni si sono succedute più gestioni. 
Una struttura, a 18 buche, dotata di una Club house che negli anni è stata ampliata e che comprende ingresso, locali segreteria, bar ristorante, sala convegni, spogliatoi. A fianco è stata costruita anche una piscina. 
Oltre al campo di gara, vi è un campo pratica, un putting green, un pitching green e tutta una serie di edifici di pertinenza.
 Il campo di nPontegrosso  è omologato dalla Federazione nazionale golf. 


L’acquirente, come si spiega nell’avviso d’asta, dovrà presentare un progetto di valorizzazione dell’impianto che possa perseguire finalità sportive, turistiche e di aggregazione, e con l’obiettivo della massima qualità nella conduzione dell’impianto e delle attività, organizzando tornei agonistici inseriti nel circuito della Fig.  A.S.
(foto d'archivio)