Sei in Torrile

CARABINIERI

Rivarolo di Torrile, gettava rifiuti nei campi da un'auto senza assicurazione: 1.300 euro di multa e auto sequestrata

15 giugno 2021, 10:34

Rivarolo di Torrile, gettava rifiuti nei campi da un'auto senza assicurazione: 1.300 euro di multa e auto sequestrata

Diversi cittadini di Rivarolo, frazione di Torrile (PR), lamentavano da tempo un accumulo di rifiuti comuni lungo la strada in direzione Parma. A cadenza di due o tre volte la settimana, di mattina presto, i sacchetti di immondizia andavano moltiplicandosi; qualcuno, di notte, decisamente privo di senso civico, per motivi ignoti, da settimane li abbandonava, anche di notevoli dimensioni e di diversi colori, obbligando addetti del Comune e, talvolta, semplici cittadini, a recuperarli.

Questa mattina, prima ancora che il sole sorgesse, una pattuglia dei carabinieri di Colorno si è appostata poco distante dal luogo scelto come discarica, in attesa. Attorno alle 7 i militari hanno notato una vettura sopraggiungere a buona velocità, e rallentare in prossimità del punto giusto. Senza nemmeno fermarsi, il conducente del mezzo ha lanciato dal finestrino due sacchetti gialli che, rotolando, sono andati a fermarsi poco distante dagli altri abbandonati in precedenza. Convinto di averla fatta franca, per l’ennesima volta, il soggetto ha riguadagnato velocità ma, dopo pochi istanti, ha visto i lampeggianti di carabinieri nello specchietto. Si è fatto da parte, forse sperando di non essere l’obiettivo dei militari, ma la paletta con cui gli è stato intimato l’alt ha tolto ogni dubbio. Il soggetto, di origini pugliesi e residente a Sissa, non ha potuto negare l’evidenza e, imbarazzato, ha ammesso di essere solito disfarsi dell’immondizia in quel modo per “pigrizia”, non avendo mai gradito l’imposizione della raccolta differenziata dei rifiuti.

La leggerezza gli è costata cara, dato che una legge speciale prevede una sanzione di oltre 600 € per comportamenti di quel tipo (abbandono rifiuti urbani), che i carabinieri gli hanno contestato nell’immediatezza. Nel corso dei doverosi controlli successivi, i militari hanno inoltre scoperto che il soggetto viaggiava senza assicurazione e, di conseguenza, gli hanno elevato le contravvenzioni previste dal c.d.s. (altri 700€ circa), provvedendo anche a sottoporre la vettura a fermo amministrativo.