Sei in Valmozzola

VALMOZZOLA

Da stamattina si attraversa il Mozzola in entrambi i sensi di marcia

23 giugno 2020, 14:09

Da stamattina si attraversa il Mozzola in entrambi i sensi di marcia

 Da stamattina chi deve attraversare il ponte sul fiume Mozzola, sulla strada provinciale 308 di Fondovalle Taro, ha a disposizione due ponti, quello storico e il ponte ferroviario, uno percorribile in una direzione e uno nell’altra.
Non c’è più quindi il senso unico alternato con semaforo, come nei mesi scorsi.
L’ex ponte ferroviario, opportunamente riadattato, è stato quindi aperto stamattina alla presenza del Presidente della Provincia Diego Rossi, del Delegato provinciale alla Viabilità Giovanni Bertocchi, dei sindaci di Valmozzola Claudio Alzapiedi e di Solignano Lorenzo Bonazzi.
 
Particolarmente soddisfatto il Presidente della Provincia Rossi: “Abbiamo aperto in il by pass sul Rio Mozzola, in corrispondenza con l’inizio della stagione estiva, consentendo di ridurre il disagio per i diversi utilizzatori della Fondovalle Taro. La Provincia, ottenuto l'ok dei Comuni e di RFI , ha trasformato l'ex ponte ferroviario in un passaggio stradale: oggi questo ci consente di riaprire il doppio senso di marcia, domani ci consentirà di avere già un ponte alternativo per il transito nel momento in cui partiranno i lavori di rifacimento del ponte stradale "storico". Con i 3,5 milioni di euro che il Governo ci ha assegnato per il nuovo ponte sul Mozzola e che abbiamo da poche settimane ufficialmente potuto inserire nel nostro Bilancio, siamo nelle condizioni di partire con la progettazione e poi la realizzazione del nuovo manufatto. Pur consapevoli che questo tratto di strada passerà a competenza di ANAS nei prossimi mesi, il nostro obiettivo e quello di spingere quanto più avanti possibile la progettazione e la realizzazione del nuovo ponte."

Soddisfatto anche il Delegato provinciale alla Viabilità Giovanni Bertocchi:” La Provincia ha finanziato interamente con proprie risorse questo ’intervento, per 175 mila euro. Era la soluzione più veloce possibile al problema, poi sarà possibile la costruzione del nuovo ponte stradale senza interrompere i collegamenti della valle. A questo risultato si è arrivati grazie alla collaborazione di tutti i comuni ,coordinati dalla Provincia. ”

SCHEDA TECNICA
Importo complessivo: € 175.000,00.
Il 30/09/2019, è stato sottoscritto un Accordo tra Provincia di Parma e Comuni di Valmozzola, Berceto e Solignano, regolante l’utilizzo temporaneo del ponte ferroviario di attraversamento del torrente Mozzola della linea dismessa Tratta Solignano-Berceto il Comune di Valmozzola.
Sul ponte RFI era presente una pista ciclabile in gestione ai Comuni, sviluppata sull’ex tracciato ferroviario che è stata interrotta durante i lavori. L’interruzione resterà in vigore per tutta la durata dell’utilizzo del by pass da parte del traffico veicolare.
Il 25/11/2019, la Direzione Produzione – Direzione Territoriale Produzione Firenze di RFI ha trasmesso l’Autorizzazione all’utilizzo temporaneo del ponte ferroviario sul Mozzola.

I lavori hanno comportato la realizzazione di due innesti sulla SP308R per creare un bypass provvisorio a valle ed a monte del ponte ferroviario e la messa in sicurezza della struttura di RFI. In questo modo i veicoli provenienti da Borgotaro potranno transitare sul ponte ferroviario, e quelli provenienti da Parma transiteranno invece sul ponte stradale, lungo il normale percorso della SP308R e si elimineranno il semaforo e il senso unico alternato su quel tratto di viabilità provinciale.

A gennaio 2020 sono stati consegnati i lavori alla Ditta Dallara Costruzioni di Varano dè Melegari. I lavori hanno subito qualche rallentamento a causa dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid 19.

Nella foto: un momento della riapertura, con il Presidente Rossi, il Delegato alla Viabilità Bertocchi, i sindaci di Valmozzola e  Solignano.