Sei in Il Parma

Parma-Palermo 3-2. Grande vittoria firmata da Calaiò

Crociati al quarto posto a quota 53. Rimonta rosanero nel finale (da 3-0). Proteste per il primo gol, ma la posizione era regolare

03 aprile 2018, 00:29

Chiudi
PrevNext
1 di 0

Che partita! Il Parma si issa sul 3-0 con uno straordinario Calaiò (il centravanti palermitano dentro fin dal primo minuto perché Ceravolo si è bloccato in allenamento) che mette a segno tre reti. Poi subisce la rimonta del Palermo che trova il 3-2 nei palpitanti minuti di recupero. I Crociati salgono al quarto posto a quota 53 a 4 lunghezze dal palermo e a 5 dal Frosinone che sabato prossimo arriverà al Tardini

La classifica

SECONDO TEMPO - Il Palermo inserisce La Gumina (tre gol nelle ultime tre partite) per Murawski in attacco. Ma già al primo minuto Crociati di nuovo in gol, cross di Dezi dalla sinistra e Calaiò non fallisce. Rosanero frastornati, il Parma continua mantenere il controllo della partita. Ma al 6' arriva l'acuto del Palermo: Nestorovski di testa raccoglie di testa una pennellata di Jajalo. Si riapre la partita. Assedio del Palermo. Al 12' intervento decisivo di Frattali su La Gumina. Palermo sempre più pericoloso.

D'Aversa prova a cambiare qualcosa e inserisce Insigne al posto di Siligardi al 17'. Giallo per Coronado per un fallo duro su Gazzola. Ammoniti anche Lucarelli e Gnahorè. La partita si fa spigolosa. Al 25' esce Di Gaudio, al suo posto Anastasio. D'Aversa si copre e passa al 3-5-2. Altra sostituzione anche nel Palermo, entra Rolando per Aleesami. Gli ospiti attaccano ancora, ma con meno lucidità, forse anche per la stanchezza. La partita resta viva. Dentro Davidovic per Struna. Al 37' tira Rispoli ma Frattali continua a fare buona guardia fra i pali. A 5' dal triplice fischio entra Di Cesare (alla 300esima partita in B) per Gagliolo.

5' di recupero: Insigne sfiora il quarto gol e invece segna Raikovic che riapre la partita. 3-2 e finale incandescente

PRIMO TEMPO - Partita vivace. Al 7' incursione di Di Gaudio, angolo per il Parma. Al 9' gran sinistro di Siligardi fuori di poco. Al 18' occasione per il Palermo ma la palla finisce lontana dalla porta. I siciliani soffrono la velocità di Di Gaudio sulla sinistra. Altra bella azione dei Crociati in attacco ma Siligardi anziché fare velo per Dezi prova a servirlo e la difesa rosanero libera. Il Parma attacca ancora. In difesa fanno buona guardia Iacoboni e Lucarelli. Dezi su punizione al 28' tira una gran botta fuori di poco. Al 30' Calaiò segna un gran gol ricevendo la palla da Lucarelli di testa in area. Ammoniti Pomiti e Nestorowski nel Palermo. Proteste degli ospiti per un presunto fuorigioco. Le immagini televisive però dimostrano che il gol è regolare. Al 36' gran conclusione di Coronado di poco alta. Al 38' rigore per il Parma per atterramento di Munari. Dal dischetto Calaiò è freddissimo e insacca di sinistro nell'angolo alla sinistra di Pomini. Il video Al 43' Palermo pericolosissimo con Nestorovski che a porta praticamente vuota si fa deviare da Gagliolo. 

Prima della partita ricordato Matteo Bagnaresi dopo dieci anni: capitan Lucarelli ha posto un mazzo di fiori sotto la curva. 

 

L'ingresso al Tardini (video)

Gli altri risultati di oggi:

Foggia-Empoli 0-3

Avellino-Bari 1-2

Carpi-Venezia 0-0

Tutte le notizie sul Parma calcio