Sei in Il Parma

Il Parma (stavolta) non sbaglia: vince 2-0 ed è secondo. Frosinone, vittoria al 95' Risultati e classifica

01 maggio 2018, 14:49

Chiudi
PrevNext
1 di 0

Parte centrale del primo tempo autorevole, due gol (Ceravolo e Di Gaudio) ed il resto del match a controllare la Ternana. Tre punti e Parma secondo. Il Frosinone dopo essere andato sotto, ha segnato il gol della vittoria in un maxirecupero al 95' (sui 7' concessi): 2-1 a Brescia. Ci sarà da lottare fino alla fine.

I risultati

Avellino-Cittadella 0-2
Brescia-Frosinone 1-2
Carpi-Empoli 0-0
Cremonese-Novara 1-1
Entella-Ascoli 1-1
Foggia-Spezia 2-1
Parma-Ternana 2-0
Pescara-Cesena 0-0
Pro Vercelli-Venezia 0-2
Palermo-Bari 1-1 (ieri)

Classifica

1. Empoli 78
2. Parma 66
3. Frosinone 65
4. Palermo 64
5. Venezia 63
6. Bari 61
7. Cittadella 61
8. Perugia 58
9. Foggia 54
10. Carpi 51
11. Spezia 50
12. Salernitana 47
13. Brescia 46
14. Pescara 46
15. Cremonese 44
16. Cesena 43
17. Novara 42
18. Entella 41
19. Avellino 41
20. Ascoli 41
21. Ternana 37
22. Pro Vercelli 37

La partita in pillole

Secondo tempo

94' Il Frosinone si porta avanti in pieno recupero 2-1 a Brescia

91' Crampi ancora per Scavone. Rientra

89' Bella giocata di prima del Parma: Insigne di poco alto

89' 5' di recupero

86' Crampi anche per Dezi

85' Crampi per Scavone. Fortunatamente riprende a giocare: il Parma ha esaurito i cambi

84' Esce Di Cesare, entra Sierralta

77' Esce Ciciretti, dentro Insigne

75' Il Tardini canta. In campo pochi brividi

67' Un gol e un assist: esce Ceravolo (crampi poco prima) ed entra Calaiò

62' Brutta uscita di Sala. Il Parma non ne approfitta

60' Pochi brividi, il Parma controlla

46' Proteste accese della Ternana per un presunto fallo di rigore per  gli umbri. 

Finisce il primo tempo: inizia forte e finisce in avanti la Ternana, ma decide la qualità mostrata dal Parma nella parte centrale della frazione. In gol Ceravolo e Di Gaudio

42' Che parata di Frattali su colpo di testa ravvicinato di Piovaccari

39' Raddoppio del Parma: splendida azione di Ceravolo che passa a Di Gaudio che trafigge sala

38' Pari del Frosinone (contro il Brescia)

31' Brivido Parma: Paolucci dalla lunga distanza, ma Frattali è pronto e respinge in angolo

29' Bel cross di Gazzola, Di Gaudio ci arriva di testa e impegna Sala. Angolo

27' Tutto il Tardini incita a gran voce e il Parma risponde proiettandosi in avanti

24' Ceravolo cerca un pallonetto da lontano: palla fuori

19' Alla prima vera occasione, il Parma colpisce. Sala non controlla e respinge: Ceravolo non sbaglia: è il suo quinto gol in campionato (e, contemporaneamente, il Frosinone sta perdendo a Brescia 1-0, gol di Ndoj)

16' Carretta controlla male in area e il suo assist in area non trova nessun compagno

11' Proteste del Tardini per un (presunto fallo) di Paolucci su Di Gaudio: è "solo" rimessa

10' Il Parma inizia a farsi vedere in avanti

5' Inizio aggressivo della Ternana che si è proposta in avanti in un paio di occasioni

Le formazioni: Gagliolo, forfait all'ultimo minuto (Il video)

La presentazione della partita (di Paolo Grossi)

E' l'ultimo sprint che il Parma lancia da oggi alle 15 quando scenderà in campo contro la Ternana: chiamiamoli play-off, quattro finali, in qualsiasi modo, ma sono in sostanza quattro partite da vincere per far sì che nessuno possa sopravanzare i crociati, attualmente secondi. E sulla carta si possono vincere tutte: solo che anche sabato scorso a Vercelli la carta è stata appallottolata e gettata via. Forse in una squadra già usurata dalle assenze e dagli sforzi fatti per risalire la classifica, la contemporanea e improvvisa assenza di Munari e Lucarelli ha prodotto uno scompenso soprattutto sul piano della personalità. Fatto sta che s'è rivisto il braccino del girone d'andata, che dopo prove e vittorie confortanti pareva debellato. E che ha tenuto in vita avversari sfiatati come Palermo e Frosinone.
Adesso serve una nuova ripartenza: in questa stagione ce n'è stata una alla nona giornata, quando al Tardini è arrivato il primo gol su azione contro l'Entella dopo il ko con il Pescara, una in casa con il Venezia dopo il poker subito a Empoli e un'altra, sempre in casa, con il Foggia dopo il ko di Chiavari. Ecco, in tutti e tre i casi dal Tardini ha preso le mosse un ciclo di risultati positivi. Bisogna far sì che accada lo stesso oggi. D'Aversa dovrà cambiare diverse carte nel mazzo: neppure convocati Siligardi, Mazzocchi e Vacca, tutti titolari sabato, che si aggiungono a Munari, Lucarelli e Da Cruz. Per contro tornano con buone chance di giocare Scavone e Di Cesare, Scozzarella andrà in panchina mentre Ceravolo e Ciciretti, parsi pimpanti sabato, meritano forse una chance dall'inizio.
Ha qualche assenza anche la Ternana, accomunata ai gialloblù, tra l'altro, dall'essere reduce da un ko doccia fredda (0-3 in casa con il Pescara) arrivato a interrompere una bella striscia positiva. In particolare mancherà il bomber Montalto, autore di 20 delle 58 reti segnate dai rossoverdi. 58 sono un bottino ragguardevole se è vero che il Parma ne ha messe assieme 51, e in buona parte lo si deve all'era-Pochesci, quando il gioco degli umbri era meno ''equilibrato''.
Ma pensare in questa vigilia alle assenze altrui sarebbe deleterio: meglio concentrarsi sui tre punti, da ottenere ad ogni costo per inseguire sempre più da vicino un sogno.