Sei in Il Parma

PARMA CALCIO

D'Aversa: 'Il derby con il Bologna è importante, attendo Sinisa'

16 novembre 2019, 13:15

D'Aversa: 'Il derby con il Bologna è importante, attendo Sinisa'

"La partita con il Bologna è sempre importante. E’ un derby e ci teniamo". Queste le parole, ai microfoni di Sky Sport, dell’allenatore del Parma, Roberto D’aversa. Dopo la bella vittoria per 2-0 sulla Roma, al "Tardini", della scorsa settimana, i ducali possono passare la sosta per le gare delle Nazionali in serenità, tirando le somme di queste prime dodici giornate di campionato, che vedono il Parma all’ottavo posto, con 17 punti all’attivo. Alla ripresa del campionato si parte subito con il derby emiliano contro il Bologna di Sinisa Mihajlovic, in programma domenica 24 alle 12.30 al Dall’Ara. "I ragazzi mi stanno stupendo: stanno facendo qualcosa di straordinario. Mi ritengo molto fortunato, solo un gruppo come il mio avrebbe potuto fare un percorso come questo nonostante le assenze di giocatori importanti come Inglese, Bruno Alves e Grassi", sottolinea D’aversa.

"Ci sono degni sostituti, tutti sono all’altezza della situazione. La vera forza è quella del gruppo. Bisogna continuare così e non fermarsi", prosegue il tecnico del Parma, che manda poi un "saluto" al suo collega e prossimo rivale, Sinisa Mihajlovic. "Sta dando segnali importanti. Forza, orgoglio, cattiveria e determinazione rispecchiano l’uomo. Gli darei la panchina d’oro non per quello che sta vivendo ma per meriti sportivi, per quello che ha fatto l’anno scorso. E’ un esempio per tutti noi, anche sotto l’aspetto dello spessore umano e mi auguro di vederlo in panchina nel derby". Sin qui il Parma ha ottenuto risultati importanti contro le big, anche sotto il profilo della prestazione. Oltre all’ultima vittoria sulla Roma, per i ducali anche un pari a San Siro contro l'Inter (2-2) e una sconfitta di misura con la Juventus al "Tardini", mettendo in difficoltà la squadra di Sarri.

"La vittoria con la Roma è stata qualcosa di importante, una vera soddisfazione. Ci eravamo già andati vicini contro l’Inter. Speravo in un risultato così prima della sosta - prosegue D’aversa - per dare il giusto valore al lavoro dei ragazzi. Abbiamo fatto una grande partita e non si dica che è andata così per i demeriti della Roma". Proprio contro i giallorossi è andato a segno per la quinta volta in campionato Andreas Cornelius, in prestito dall’Atalanta, che sta sostituendo l’infortunato Roberto Inglese. "L'attaccante danese è un giocatore importante, viene da un momento particolare, dopo sei mesi di stop. Quando ci è stato proposto abbiamo riconosciuto le sue caratteristiche come ideali per il nostro gioco. Non è in campo comunque solo per l’assenza di Inglese ma soprattutto per il suo lavoro in allenamento, che porta avanti sempre con umiltà e applicazione", dichiara D’Aversa. 

Conclusione dedicata al recupero di Gervinho e a Dejan Kulusevski. Per il ragazzo, classe 2000, iniziano a suonare le prime sirene di mercato, in vista della sessione di gennaio, con l’Inter in prima fila. D’Aversa cerca di normalizzare la situazione. "L'intero staff sta facendo di tutto per recuperare Gervinho in vista del Bologna, ne sapremo di più in settimana. Kulusevski? Per il bene di tutti spero che finisca la stagione qui a Parma. Ricordiamoci che l’anno scorso ha fatto tre presenze da subentrante. Deve continuare nella sua crescita, perchè ha grossi margini di miglioramento. E’ giovane, intelligente e con tanta qualità", conclude l’allenatore del Parma. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA