Sei in Il Parma

serie A

Juventus-Parma 2-1

Doppietta di CR7, si infortunia di nuovo Inglese, al suo posto Cornelius che firma il gol del momentaneo pareggio

19 gennaio 2020, 19:47

Juventus-Parma 2-1

Sconfitto ma a testa alta il Parma a Torino contro la Juventus. Ci vuole il miglior CR7 per andare due volte in gol (nel primo caso con l'aiuto di una deviazione di Darmian) e ai crociati non basta il bellissimo gol del momentaneo pareggio di Cornelius, subentrato a Inglese (nuovo infortunio purtroppo per l'attaccante).

Secondo Tempo

Il Parma alza il baricentro alla ricerca del pareggio. Ma la Juve guadagna subito un angolo. E al 50' Danilo va vicino al gol, ma Sepe si supera e con la punta delle dita toglie la palla dall'angolo sinistro. Ma al primo angolo per il Parma al 54' arriva lo straordinario gol di Cornelius (il primo in trasferta): angolo di Scozzarella e stacco imperioso di testa della punta danese che insacca nell'angolo destro, 1-1. Stava per entrare Sprocati nel Parma ma D'Aversa blocca il cambio.

Nemmeno il tempo di gioire che la Juve va in gol di nuovo al 58' con Cristiano Ronaldo che segna de destro in corsa dopo uno scambio veloce con Dybala. Cambio per Sarri al 59': esce Ramsay, entra Higuain. Il Parma però non molla e prova a buttarsi nuovamente in avanti con un paio di buone incusrsioni ma il risultato non cambia. La Juve non si accontenta, CR7 continua a impazzare e al 66' Higuain calcia di poco a lato.

D'Aversa (66') gioca la carta Sprocati: esce Scozzarella. La partita è vivace e con continui cambi di fronte. Tira anche Bonucci al 76', ottiene il sesto angolo per la Juve. Due minuti dopo è Hernani a tentare la conclusione dalla lunga distanza, para senza problemi Szczesny. Adesso il Parma attacca, Kurtic tira una gran bordata e il protiere bianconero si salva. Fuori Dybala, dentro Douglas Costa all'80.

Parma ancora pericolosissimo (cross di Kulusevski per Sprocati) la Juve ora è nella propria metà campo. All'87' Kulusevski viene sostituito da Siligardi, l'ultimo cambio a disposizione di D'Aversa. Proprio Siligardi ci prova subito, para Szczesny. Poi di nuovo CR7, scatenato, ma Sepe è insuperabile, decimo angolo per la Juve. Ancora due angoli per il Parma ma finisce così: 2-1 per la Juve.

Primo tempo

Regge per più di 40' il piano tattico di D'Aversa che all'Allianz Stadium di Torino schiera un Parma  ordinato e deciso con il 4-2-3-1 nel contenere la capolista, ma che ha ovviamente faticato a costruire. La partita la fa la Juve, costantemente nella metà campo del Parma ma le occasioni non arrivano perché i crociati chiudono bene gli spazi. Ci provano Ramsay al3' e al 12' (servito da un CR7 in grande spolvero) e poi lo stesso Ronaldo che al 24' si libera in area e impegna Sepe. Col passare dei minuti il Parma alza un po' il baricentro e la Juve fatica a trovare il bandolo della matassa e deve fare a meno di Alex Sandro (infortunio al 20'). Ma il finale di tempo è decisamente sfortunato per il Parma: si infortunia Inglese (problemi a una coscia) e proprio mentre il centravanti è fuori al 42' arriva il gol di CR7 che cerca caparbiamente l'azione solitaria e scaglia un destro dal limite dell'area, Sepe è in traiettoria ma la deviazione di Darmian lo spiazza. 1-0 per la Juve, dentro Cornelius e ultima occasione al 3' di recupero è per la Juve con Ramsay che scheggia il palo

Formazioni Le formazioni ufficiali confermano le indiscrezioni della vigilia. Nella Juventus non ci sarà Higuain e il tridente offensivo sarà formato da Ramsey, Ronaldo e Dybala, mentre nel Parma l'undici scelto da D'Aversa è composto da Sepe in porta, Iacoponi e Alves difensori centrali, Darmian e Gagliolo sulle fasce; a centrocampo Hernani e Scozzarella con Kucka in mezzo. In avanti Inglese punta centrale supportato da Kulusevski e Kurtic.

 

 

 

RISULTATI

Lazio - Sampdoria 5-1; Sassuolo - Torino 2-1; Napoli - Fiorentina 0-2; Milan - Udinese 3-2; Bologna - Verona 1-1; Brescia - Cagliari 2-2; Lecce - Inter 1-1; Genoa - Roma 1-3; Juventus - Parma 2-1; Atalanta - Spal (lunedì ore 20.45).

CLASSIFICA

  1. Juventus 51 
  2. Inter 47 
  3. Lazio 45  
  4. Roma 38
  5. Atalanta 35    
  6. Cagliari 30 
  7. Parma 28  
  8. Milan 28 
  9. Torino 27  
  10. Verona 26
  11. Napoli 24  
  12. Fiorentina 24  
  13. Udinese 24  
  14. Bologna 24  
  15. Sassuolo 22  
  16. Sampdoria 19  
  17. Lecce 16  
  18. Brescia 15
  19. Genoa 14    
  20. Spal 12