Sei in Il Parma

PARMA CALCIO

Gervinho sparisce, finisce male una bella storia

In un anno e mezzo 15 gol. Ha scelto il Qatar dove verrà ricoperto d'oro. Al Parma 5,5 milioni di euro

31 gennaio 2020, 20:29

Gervinho sparisce, finisce male una bella storia

Lo avevano riportato in Italia dopo una esperienza deludente in Cina. Un paio di stagioni nell’Hebei China Fortune caratterizzate da 29 presenze in tutto e quattro gol. Il Parma, al ritorno in serie A dopo la rapida scalata dalla D, ma soprattutto il suo direttore sportivo Daniele Faggiano hanno però comunque scommesso su di lui e a 31 anni lo hanno riportato in Italia. La scommessa l’hanno vinta sia il Parma sia Gervinho. Ma il feeling si è rotto malamente, finito, più che con un divorzio, con un tradimento. 

In una stagione e mezzo l’ivoriano ha segnato 15 reti, solo lo scorso anno 11 andando per la prima volta in carriera in doppia cifra. Nel mezzo però anche tanti infortuni, che però non hanno intaccato il peso specifico dell’ex Roma nella rosa parmigiana. 

Ora, però, Gervinho lascia il Parma e l’Italia per i petrodollari del Qatar. Si è accordato con l’Al-Sadd per sei milioni per i prossimi 18 mesi con la possibilità di prolungare per un’altra stagione. Al club crociato andranno 5,5 milioni di euro. Fin qui la classica trattativa di mercato con protagonista un giocatore forse all’ultimo contratto milionario della carriera, ma c'è stato molto di più.

Gervinho per forzare le scelte del suo club, che non avrebbe voluto cedere il giocatore vista la lunga serie di infortuni che affliggono lo spogliatoio, è letteralmente sparito dalla circolazione. Quattro giorni fa una chiacchierata con Roberto D’Aversa dove ha espresso la sua volontà di cambiare aria poi, come lo stesso tecnico ha rivelato in conferenza stampa, «non si è presentato alle ultime tre sedute d’allenamento. Ha forzato per andare via, penso che l’abbiamo già venduto». 

Le parole dell’allenatore crociato, in attacco a Cagliari senza Kulusevski, Inglese, Karamoh e con Corn

elius in forse, accompagnate da una faccia dura, quasi addolorata. Il Parma poche settimane fa aveva prolungato di un altro anno il contratto al giocatore e non aveva fatto mistero di essere anche pronta a cederlo. Ora però l’inatteso colpo di mano: con il club crociato che si ritrova con una rosa letteralmente all’osso.