Sei in Il Parma

SERIE A

Parma-Bologna

12 luglio 2020, 16:30

Chiudi
PrevNext
1 di 27

Incredibile, pazzesco con... l'uomo del destino che rientra dopo sei mesi per colpire all'ultimo istante del match. Un gol che regala il pari al Parma e quei 40 punti che portano aria, vento scacciacrisi e un profumo di salvezza. Roberto Inglese, il gol che meritava. Match dalle due facce: primo tempo con un Parma troppo remissivo, anche se in alcuni momenti il gioco lo faceva. Ma il Bologna ha messo in campo concentrazione e serenità nel controllare e colpire. Lo ha fatto due volte, con Danilo e Soriano, al 4' e al 14'. I crociati non reagiscono, non si rendono pericolosi. Secondo tempo con un altro Parma in campo. Hanno influito sicuramente i cambi di D'Aversa (tra cui il rientro di Inglese) che hanno stravolto il gioco e la mentalità dei gialloblù. Crociati più decisi in assedio ma ancora poco pericolosi, rossoblù bravissimi a chiudere. Ma l'insistenza e la determinazione hanno portato i risultati. Primo tiro gialloblù all'81', il Bologna stava già festeggiando, ma il bello arriva nell'ultimo minuto dei 4 di recupero: Kurtic trova il gol che riapre le danze su angolo (palla spizzata da un difensore rossoblù), solo sul secondo palo, di testa. Azione dopo, Inglese è lesto ad anticipare il difensore che non lo molla e a toccare in gol. Urlo, applauso e pareggio.

D'Aversa: "Aprroccio non dei migliori. Paghiamo le disattenzioni, aspetto - le palle inattive- che abbiamo curato molto negli allenamenti. E lì abiamo preso il gol. Complimenti perchè abbiamo raddrizzato la partita. Le nostre caratteristiche vincenti solo quelle del secondo tempo. Le scelte iniziali erano obbligate. Un'iniezione di fiducia. Come l'anno scorso paghiamo gli infortuni. Anche se in alcune partite non meritavamo di perdere. Senza un cetravanti di ruolo, non cerco un alibi, è comunque un aspetto importante". Un'anno buono "Speriamo in un finale all'altezza. Rischiavamo di crovinare tutta l'annata, l'esperienza dell'anno scorso ci deve insegnare a finire bene, meglio dello scorso campionato. Un grazie anche alla società che ci ha stimolato in settimana".

(Cronaca, commenti e pagelle sulla Gazzetta del lunedì in edicola)

 

  • La partita in pillole

94' Incredibile. gol del pari del Parma: Gagliolo getta il pallone in area, Inglese anticipa il difensore che lo marca stretto, tocco e gol. 

93' Kurtic, solo, di testa infila la porta

92' Gaglilo da lontanissimo 

88' Skorupsi non blocca, la palla finisce a Inglese che spara una bordata: Mbaye respinge di testa sulla linea

82' Dentro Pezzella, fuori Laurini

81' Grassi, bordata da buona posizione, ma Skorupski devia

76' : Dentro forze fresche, tre cambi per Mihajlović

74' Fallaccio di Barrow su Laurini: giallo

72' Azione insistente di Kulusevski che trova spazio in area: palla a giro alta

70' Cooling break, pausa rinfrescante per le due squadre

66' Azione tambureggiante del Bologna, ma la difesa del Parma c'è

65' Un altro Parma. Manca il guizzo finale

63' Sepe blocca: sgroppata sulla destra di Barrow che arrivato in area scarica una bomba

61' Pressing del Parma

59' Standing ovation ideale per Roberto Inglese, dopo sei mesi, messo in campo da D'Aversa (esce Sprocati). Dentro anche Grassi (esce Kucka)

56' Bello spunto di Kulusevski che tocca dentro per Karamoh che di poco manca l'aggancio da posizione favorevole

50' Nessun brivido: gioco spezzettato, fase del match confusa. Sembra comunque un Parma più convicente

Riprende il match per il secondo tempo: D'Aversa cambia, getta nella mischia forze fresche: dentro Karamoh (esce Bruno Alves) e Kulusevski (fuori Scozzarella)

Finisce il primo tempo, Bologna avanti di due gol al Tardini. Parma praticamente inoffensivo in avanti. In alcuni tratti ha fatto pure il gioco, ma senza essere minimamente pericoloso o mettere un minimo di pressione al Bologna. Ai rossoblù è bastato essere concentrati, diligenti e rispondere con tranquillità per chiudere in vantaggio la prima frazione di gioco: gol al 3' di testa di Danilo su calcio d'angolo, bis di Soriano al 14' con spunto personale. Il Parma deve cambiare qualcosa nel secondo tempo, mentalità in primis, se vuole raddrizzare il match.

4' di recupero

43' Gioco fermo. Bani crolla a terra per problemi muscolari. Costretto ad uscire del campo: entra Mbaye

40' Il Parma prova a imbastire il gioco. Ma il Bologna è molto attento e i crociati non sono pericolosi

37' Fase di gioco spezzettata da una serie di  falli

30' Angolo per il Parma, la palla danza in are senza che nessun crociato la colpisca. Il Bologna riparte veloce, Bruno Alves costretto sl fallo tattico per eivtare che i rossoblù feriscano ancora: ammonito

27' L'arbitro manda le squadre a rinfrescarsi: speriamo che il Parma ritrovi qualche idea. Crociati un po' troppo riflessivi. 

23' Metà tempo con il Parma che non riesce a costruire. Ed è sotto di due gol

14' Soriano, sinistro che taglia l'area: secondo gol del Bologna

10' Kucka si allarga all'altezza poco oltre al vertice dell'area e scarica: palla alta 

9' Il Parma sta premendo a caccia del pari ma non è pericoloso. 

3' Angolo, torsione di Danilo che svetta di testa: gol del Bologna

3' Combinazione con Soriano nell'angolo dell'area, Barrow spara, Sepe non blocca e la palla finisce in angolo

1' Brivido per il Parma: Iacoponi, retropassaggio sotto pressione. Sepe controlla con il piede e respinge

Dopo i test in mattinata che hanno dato il via libera (leggi), i crociati oggi al Tardini contro il Bologna cercheranno di interrompere una serie negativa di quattro sconfitte che non si registrava dalla disgraziata stagione 2015-15, quella dell'ultimo fallimento. 

Le formazioni

Parma (4-3-3): Sepe; Laurini, Iacoponi, Alves, Gagliolo; Hernani, Scozzarella, Kurtic; Darmian, Kucka, Sprocati.

A disposizione: Colombi, Dermaku, Regini, Karamoh, Grassi, Inglese, Brugman, Barillà, Caprari, Gervinho, Kulusevski, Pezzella

Bologna (4-3-3): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Danilo, Dijks; Dominguez, Medel, Soriano; Orsolini, Barrow, Sansone.

PROGRAMMA

Lazio Sassuolo 1-2
Brescia-Roma 0-3
Juventus-Atalanta 2-2
Genoa Spal 2-0
Parma-Bologna 2-2
Fiorentina-Verona 1-1
Cagliari-Lecce 0-0
Udinese-Sampdoria 1-3
Napoli-Milan 2-2
lunedì
Inter-Torino (21,45)

CLASSIFICA
Juventus 76 
Lazio 68
Atalanta 67
Inter* 65
Roma 54
Napoli 52
Milan 50 
Sassuolo 46
Verona 44
Bologna 42
Cagliari 41
Parma 40
Fiorentina 36
Udinese 35
Sampdoria 35
Torino* 34
Genoa 31
Lecce 28
Brescia 21
Spal 19
*Una partita in meno