Sei in Il Parma

serie a

Brescia-Parma 1-2

Prima rete di Darmian, pareggio scaturito da una leggerezza di Sepe, perla di Kulusevski per il 2-1

25 luglio 2020, 13:46

Brescia-Parma 1-2

Seconda vittoria consecutiva per il Parma trascinato da un grande Kulusevski. Crociati con la salvezza già in tasca, Brescia già retrocesso: una mancanza di motivazioni che, unite al caldo dell’orario pomeridiano, hanno dato vita alla più classica delle partite di fine stagione, ravvivata però nel secondo tempo da tre gol e soprattutto dalla 'perla' a giro di Kulusevski, che ha regalato la vittoria ai gialloblù. Lopez, che Cellino ha confermato anche per la prossima stagione, propone un Brescia formato 4-4-2, con gli esterni Spalek e Zmrhal a piedi invertiti, mentre D’Aversa risponde col 4-3-3 e Barillà al posto di Grassi che s'infortuna nel riscaldamento. 

LA CRONACA

Secondo tempo

Nel primo dei 5' di recupero contropiede del Parma, palla a Siligardi che dal limite si aggiusta la palla e calcia di poco fuori

All'85' Sprocati impegna il portiere del Brescia, angolo

Nei minuti finali il Brescia ci prova, ma i crociati si difendono senza affanni

all'81' supergol di Kulusevski con un tiro straordinario di destro: servito da Siligardi in area dal limite fa partire una parabola perfetta che tocca il palo interno e si insacca. Con l'ingresso di Inglese l'attacco del Parma è diventato più incisivo.

Al 78' è ancora il Brescia a creare un'occasioen con Tonale, Sepe è prontissimo. I padroni di casa ora sono decisamente più pericolosi

Al 76' esce Gervinho, dentro Inglese. E' il quinto cambio per D'Aversa

al 74' Siligardi tenta la soluzione personale dalla destra ma calcia alto

Al 69' Pezzella entrano Pezzella per Laurini, Sprocati per Caprari e Bruno Alves per Iacoponi

Al 67' Sepe si fa perdonare l'errore parando la conclusione di Aye trovatosi solo davanti al portiere del Parma.

Solo 2 minuti e arriva il pareggio: Sepe con molta sufficienza regala la palla al Brescia e Dessena con freddezza in area piazza il pallone nell'angolo sinistro. Il Brescia riprende coraggio dopo aver riaperto la partita.

Al 59' il gol che sblocca il risultato: Matteo Darmian tutto solo in area servito benissimo da Kulusevski a sua volta lanciato splendidamente in profondità dal solito Gervinho.

Al 57' primo cambio: SIligardi entra per Kucka.

Al 55' ancora Caprari alla conclusione dal limite dopo una bella sgroppata, ma il tiro è troppo centrale.

Al 51' conclusione errata di Kucka dal limite dell'area. La partita è diventata più intensa.

Al 48' palo di Caprari di tacco servito da Kurtic! Sul ribaltamento di fronte Aye calcia potente  da dentro l'area ma Sepe è pronto.

Secondo tempo iniziato, nessun cambio. La prima occasione è per il Parma, tira di nuovo Kulusevski dalla destra dopo una buona azione innescata da Gervinho.

----------

La formazione del Parma: Sepe, Laurini (69' Pezzella), Iacoponi (69' Bruno Alves), Dermaku, Darmian, Kucka (57' Siligardi), Kurtic, Barillà, Gervinho (76' Inglese), Kulusevski, Caprari (69' Sprocati).

---------

Primo tempo Subito il Parma in avanti, Kulusevski guadagna  un angolo. Al 4' Gervinho da solo in contropiede perde l'attimo per l'assist all'accorrente Kulusevski, il Brescia si salva.

Al 9' ancora Gervnho semna il panico in area ma la palla finisce sul fondo. I crociati controllano la partita ma non hanno ancora creato chiare occasioni da rete

Al 10' Sepe rinvia su Kulusevski lanciandolo a rete, il tiro finisce di poco alto dopo aver scartato anche il portiere.

I ritmi sono abbastanza bassi, né parma né Brescia spingono con intensità e le difese schierate non permettono di creare occasioni. Del resto fa molto caldo.

Al 20' Kucka costringe al fallo da ammonizione Torregrossa. 

Al 25' ancora Kulusevski salta un uomo e serve Kucka, il tiro è poco convinto e finisce fuori.

Cooling break a metà del primo tempo.

Al 29' altra ammonizione: l'ex Dessena stende Barillà  centrocampo. La punizione di Kucka è alta e larga

Al 35' prima occasione per il Brescia, ma Aye in area calcia troppo debole e Sepe para agevolmente.

Al 37' cambia marca Gervinho che lancia Kulusevski, altra bella conclusione, questa volta di destro: angolo.

Al 40' punizione per il Brescia dal limite: palla in angolo. Dal corner colpo di testa di Dessena a lato.

Al 44' ammonito Mateju per fallo di mano, errore clamoroso dell'arbitro Maggioni 8seconda presenza in A) perché la palla era arrivata a Gervinho lanciato verso l'area.

 

CLASSIFICA

  • Juventus 80 35 25 5 5 73 38 
  • Inter 76 36 22 10 4 77 36 
  • Atalanta 75 36 22 9 5 96 45 
  • Lazio 72 35 22 6 7 71 38 
  • Roma 61 35 18 7 10 69 47 
  • Milan 60 36 17 9 10 56 45 
  • Napoli 59 36 17 8 11 58 47 
  • Sassuolo 48 36 13 9 14 64 62 
  • Verona 46 35 11 13 11 43 43 
  • Parma 46 36 13 7 16 51 52 
  • Fiorentina 43 35 10 13 12 43 45 
  • Bologna 43 35 11 10 14 48 58 
  • Cagliari 42 35 10 12 13 50 52 
  • Sampdoria 41 35 12 5 18 46 58 
  • Udinese 39 35 10 9 16 34 49 
  • Torino 38 35 11 5 19 42 63 
  • Genoa 36 36 9 9 18 44 68 
  • Lecce 32 35 8 8 19 45 77 
  • Brescia 24 36 6 6 24 34 76 
  • Spal 19 35 5 4 26 25 70