Sei in Il Parma

PARMA-ATALANTA

D'Aversa: "Il pareggio sarebbe già stato stretto"

"Ci è mancata un po' di fortuna. Kulusevski? E' devastate"

28 luglio 2020, 22:04

D'Aversa: "Il pareggio sarebbe già stato stretto"

‌"Abbiamo creato tanto, c'è il dispiacere per l'ingenuità nel primo gol dove la palla è passata in mezzo alla barriera. Il pareggio sarebbe già stato stretto ma stiamo commentando addirittura una sconfitta". Questo il rammarico di Roberto D’Aversa dopo la rimonta subita dal Parma contro l'Atalanta nella penultima giornata di Serie A.

"Sulla prestazione non posso rimproverare nulla ma quando si perde una partita del genere c'è sempre qualcosa su cui ragionare - ha proseguito il tecnico gialloblu a Sky Sport - Nonostante l’obiettivo fosse la salvezza, in un paio di partite si potevano fare quattro o cinque punti in più che ci avrebbero permesso di affrontare il campionato in maniera diversa. Non abbiamo mai cercato alibi ma abbiamo giocato a lungo senza centravanti, ci è mancata un pò di fortuna per portare a casa qualche risultato in più".

Grande protagonista di serata l’ex Kulusevski. "E' un giocatore completo, può fare mezzala, trequartista o esterno - ha sottolineato - Era impressionante in Primavera, ma ha continuato a farlo anche in allenamento e in Serie A. E’ un calciatore devastante, gli auguro di dimostrarlo anche in una grande squadra come la Juventus".

Il Parma sembra essere vicino alla cessione a una proprietà del Qatar ma D’Aversa non si espone sul proprio futuro. "Ogni allenatore ha l’ambizione di migliorare, sono legato contrattualmente con il Parma e dopo la trasferta di Lecce si faranno tutte le valutazioni del caso. Ragioneremo su questi quattro anni in cui si è fatto qualcosa di importante partendo dalla Lega Pro", ha concluso.