Sei in Il Parma

IL DERBY EMILIANO

Bologna-Parma 4-1: pesante sconfitta per i crociati

28 settembre 2020, 15:45

Bologna-Parma 4-1: pesante sconfitta per i crociati

 

Quattro a uno per il Bologna e poco da dire. Poco Parma se non  un inizio di partita positivo, sfavillante e promettente. Poi poco. Se non il gol di Hernani e un paio di trame offensive. Soriano due gol e due assit autentica bestia nera della serata, oltre  al classico (in tema di bestie nere) Palacio: suo il quarto gol (l'undicesimo contro il Parma su 16 partite). Vittoria netta del Bologna contro un Parma in emergenza (senza Cornelius, Inglese e Kurtic). Il Parma-cantiere di Liverani è ancora a zero punti. 

Risultati

  • Torino - Atalanta 2-4
  • Cagliari - Lazio 0-2 
  • Sampdoria - Benevento 2-3
  • Inter - Fiorentina 4-3
  • Spezia - Sassuolo 1-4
  • Verona - Udinese 1-0
  • Crotone - Milan 0-2
  • Napoli - Genoa 6-0
  • Roma - Juventus 2-2
  • Bologna - Parma  4-1

Classifica

  1. Napoli 6 
  2. Milan 6 
  3. Verona 6 
  4. Juventus 4 
  5. Sassuolo 4 
  6. Atalanta 3 
  7. Lazio 3 
  8. Inter 3 
  9. Benevento 3 
  10. Bologna 3 
  11. Fiorentina 3 
  12. Genoa 3 
  13. Cagliari 1 
  14. Roma 1 
  15. Udinese 0 
  16. Spezia 0 
  17. Torino 0 
  18. Sampdoria 0 
  19. Crotone 0 
  20. Parma 0

 

Bologna Parma in pillole

 

Il secondo tempo 

91' Palacio segna l'ennesimo gol al Parma. Siluro e precisione nel cuore dell'area: palla sotto la traversa,E' l'undicesimo gol personale su 16 partite giocate contro il Parma

Manciata di minuti alla fine. Il Bologna palleggia. 4' minuti di recupero.

Soriano autentica bestia nera, assit per Sansone che si trova a tu per tu con  Sepe, ma il portiere crociato gli nega il gol

77' Rigore e espulsione per Iacoponi. L'aribtro ci ripensa e assegna la punizione ma espelle ugualmente il difensore gialloblù. Rosso  molto dubbio. Siluro di Barrow, Sepe para. Subito dopo Escono Barrow e Hickey, dentro Sansone e Denswil. Rivoluzione Liverani: dentro Sansone, Dermaku e Adorante per Brugman, Karamoh.

Metà secondo tempo con un Parma un po' più incoraggiante e propositivo, ma non basta per essere pericolosi. I crociati trovano comunque un doppio angolo.

Liverani al 69' getta nella mischia Sprocati, esce Gervinho. Fallo di Laurini su Hickey: ammonito.

68' Hernani (assist di Brugman) sveglia il Parma: suo il gol, a tu per tu con Skorupski, che accorcia le distanze

Al 63' (cambio del Bologna con dentro Medel per Poli) pressione del Parma, Gervinho prova un incursione e un cross. Nessun gialloblù però trova il tocco vincente. Ancora dopo, brugman-karamoh, ma l'ultimo tocco non crea nulla. 

Al 58' Liverani prova a cambiare qualcosa: dentro Siligardi, esce Dezi. Subito dopo anche primo giallo della partita per Kucka.

56' il danese Skov Olsen segna il terzo gol (Assist al bacio di Soriano al limite).

Primi dieci minuti della ripresa con il Bologna che gestisce il gioco. Sprazzo crociato, ancora, con un angolo guadagnato ma nessun brivido. Gervinho cerca un'incursione ma viene fermato. 

Riprende il secondo tempo, nessun cambio. Ma il Parma è ancora in difficoltà. Poi Gervinho trova un angolo al 48'. Bel tocco di Dezi un minuto dopo in avanti per Gervinho che non arriva al tocco. Il Parma ora prova a reagire.

Il Primo tempo

Tre nitide occasioni per ferire il Parma le ha avute, due nei primi minuti in cui i crociati hanno iniziato molto bene l'approccio al match. Poi l'uno-due di Soriano quando i rossoblù avevano già comunque preso il comando del gioco avanzando il baricentro. Il Parma sembra aver subito il doppio colpo non reagendo. Il Primo tempo finisce 2-0 per il Bologna.

Un minuto di recupero. Nel finale il Parma non riesce a reagire e il Bologna  controlla affidandosi al contropiede. Come nell'azione in cui Darmian tocca di testa togliendo a Barrow l'occasione. Nell'angolo seguente, mischia in area ma un fallo ferma l'assedio rossoblù.

Il Parma con Karamoh si rende pericoloso in una mischia in area del Bologna. Ma ancora Tomiyasu salva provvidenzialmente. Il Parma chiede un rigore, ma Tomyiasu prima respinge con il petto, poi riesce a non toccare la palla con le mani. 

Alla mezz'ora raddoppio del Bologna con Soriano: conquista palla al limite e spara, piccola deviazione di Bruno Alves di tacco, pallone imparabile: gol.

A metà tempo, il Bologna ha il gioco in mano. Palacio sulla fascia si libera e tocca per Hickey che crossa. La palla vola in mezzo all'area e passa davanti alla testa di due giocatori del Bologna che mancano di poco il tocco vincente. Il Parma sembra un po' intontito dallo svantaggio.

16' Il Bologna in vantaggio. Gol di Soriano. Angolo rossoblù, una piccol deviazione in area spiazza Darmian dal colpire di testa e liberare, ma fa arrivare la palla comoda a Soriano per infilare di testa. Nei minuti prima due occasioni per il Bologna (una proprio con Soriano) e un inserimento crociato. 

Già all'11' brivido gialloblù, con Hickey che salta Iacoponi e Brugman e cade in area. Ma Valeri ritiene la spallata tra lui e Brugman non fallosa e fa proseguire.

Dopo i primi minuti, in cui il Parma si è reso aggressivo e pericoloso, al 10'  il Bologna ha decisamente alzato il baricentro, non rendendosi comunque pericoloso. 

Da segnalare la posizione, come centrale, di Dezi, tra Karamoh e Gervinho. 

Dopo tre minuti Parma frizzante. In primis con un dribbling ubriacante di Gervinho che dopo aver saltato tre avversari scarica a botta sicura, ma Tomiyasu mura l'attaccante gialloblù salvando la porta. Altre due incursioni crociate, poi Karamoh, solo, cerca una parabola con tocco fine di testa, ma Skorupski tocca con la punta delle dita e devia. 

La partita inizia con un minuto di raccoglimento in onore dell'arbitro De Santis, ucciso qualche giorno fa.

Parma in campo con maglia gialla e fascia blu sul petto. Bologna con la tradizionale divisa rossoblù.

Piccola nota di colore: sugli spalti gli oramai tradizionali mille spettatori, invitati dalla società attraverso gli sponsor. Non si possono spostare, per questo motivo il Bologna ha "riportato" sugli spalti il distributore ambulante di bibite.

Le formazioni 

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Danilo, Tomiyasu, Hickey; Schouten, Poli; Skov Olsen, Soriano, Barrow; Palacio.
A disposizione: Da Costa, Ravaglia, Bani, Denswil, Mbaye, Baldursson, Dominguez, Medel, Svanberg, Orsolini, Sansone, Santander, Vignato.
Allenatore: Mihajlovic. 

PARMA (4-3-1-2): Parma (4-3-1-2): Sepe; Laurini, Iacoponi, Bruno Alves, Darmian; Hernani, Brugman, Kucka; Dezi; Gervinho, Karamoh.
A disposizione: Colombi, Alastra, Pezzella, Balogh, Grassi, Dermaku, Siligardi, Ricci, Simonetti, Kasa, Sprocati, Adorante.
Allenatore: Liverani. 

Andreas Cornelius a scopo precauzionale non è a disposizione per la gara a causa di un risentimento muscolare agli adduttori di sinistra, avvertito nell’ultima seduta d’allenamento.