Sei in Il Parma

Spezia-Parma

Un film già visto: bastano 20' di 'pausa' e il Parma in doppio vantaggio viene raggiunto dallo Spezia 2-2

27 febbraio 2021, 12:55

Un film già visto: bastano 20' di 'pausa' e il Parma in doppio vantaggio viene raggiunto dallo Spezia 2-2

Un film già visto e un'occasione gettata al vento per tre punti importanti. Parma in vantaggio con convinzione e personalità. Doppio vantaggio con Karamoh (bellissimo gol il suo) e Hernani. Poi una flessione, 20', quanto basta allo Spezia e ad una doppietta di Giasy, tutto nel secondo tempo per pareggiare. Il pallone allora inizia a farsi pesante e anche se il Parma chiude in avanti, manca lo spunto vincente: il guizzo. Infatti l'occasione più nitida nel finale è una punizione di Kucka che Provedel ferma con una paratona, Nel calcio non si vince 'ai punti': la salvezza si allontana per i crociati. 

 La gara si sblocca al minuto 17' quando Karamoh decide di mettersi in proprio entrando in area e calciando con il sinistro trovando l’incrocio opposto per il vantaggio gialloblù. La squadra di D’Aversa è padrona del campo e, dopo neanche 10 minuti, firma il raddoppio: punizione dalla sinistra di Brunetta che Hernani devia facendo passare la sfera tra le gambe di Provedel e firmando lo 0-2. Lo Spezia prova a rialzare la testa con il sinistro da fuori area di Verde - entrato al posto di uno Saponara, infortunato - ma Sepe dice di no. In chiusura c'è spazio anche per l’episodio da moviola con Bastoni che crossa verso Maggiore per l’1-2, ma il VAR interviene segnalando la posizione di fuorigioco dell’esterno vanificando la rete del centrocampista. Al ritorno in campo lo Spezia sembra trasformato e i risultati non tardano ad arrivare: al minuto 52, infatti, su invito di Maggiore arriva il gol di Gyasi da due passi che riapre il match rimettendo in partita i padroni di casa. Il Parma non ci sta e risponde subito con Mihaila che però trova l’intervento di Provedel a dirgli di no mentre dall’altra parte è Verde a rendersi pericoloso, ma il suo tiro non trova lo specchio. La rimonta si completa al 72' con Verde che crossa per Gyasi, appostato sul primo palo, che gira in rete firmando il 2-2 che fissa il risultato. Allo scadere ci prova Kurtic, ma Provedel chiude ancora lo specchio deviando in angolo la sua punizione regalando un punto utile soprattutto allo Spezia e che fa male al Parma, rimontato ancora una volta dopo essere stato sul doppio vantaggio e ormai a secco di vittorie da 15 partite. 

"Sul campo la squadra meritava un risultato diverso. Sotto l’aspetto della prestazione siamo stati superiori, ma portiamo a casa un solo punto. E’ un rammarico. Sul 2-1 abbiamo creato tante occasioni, dobbiamo migliorare perchè alla lunga questo può pesare. Il primo gol lo abbiamo preso su una risalita dove l’attaccante si è fatto anticipare, in Serie A non ci possiamo permettere di concedere questi gol. Io credo che sia nel primo che nel secondo gol subito ci sono state disattenzioni". Roberto D’Aversa commenta così il pari contro lo Spezia. "Io sono tornato non ragionando sulla carriera, ma sul lavoro fatto in 4 anni con la vecchia proprietà. Si è fatto qualcosa di straordinario e sono tornato perchè penso che c'è la possibilità di salvarci", ha proseguito il tecnico. Infine una battuta sugli infortuni subiti dal Parma in questa stagione a partire da Cornelius, fermatosi a pochi minuti dal fischio d’inizio del match contro lo Spezia: "Quando le annate nascono storte succede e gli infortuni colpiscono sempre un reparto. Nonostante questo la squadra è viva, anche sul 2-2 siamo andati a cercare di vincere la partita. Karamoh è uscito per infortunio, mi ha chiesto il campo. Sarei stato pazzo a farlo uscire perchè è stato uno dei migliori in campo", ha concluso D’Aversa.

La partita in pillole

Finisce il match 2-2

93' Quanta stanchezza in campo

91' Che punizione di Kucka: Provedel miracolo in angolo

90' Fallaccio su Grassi: ammonito Acampora

4' di recupero

88' Ammonito Nzola. Italiano getta nella mischia Dell'orco. Fuori Agudelo

86' Finale di marca gialloblù. Ma poco incisivo

85' Fallo con mischia, ammonito Gagliolo

84' fallo di Kurtic a centrocampo: ammonito

83' Parma proiettato in avanti, ma nessun pericolo

81' Contatto Busi-provedel, per l'arbitro non è fallo

79' Dentro Man e Valenti, fuori Mihaila e Hernani. Parma con il 5-3-1-1

78' Spunto di Mihaila nel vertice dell'area: murato

76' Grassi prova a partire in contropiede, fermato

76' Kucka salta di testa, palla a lato di poco

73' Maggiore si mangia il 3-2

72' Azione tambureggiante dello Spezia. Palla dentro, Giasy da un metro non sbaglia: pareggio

70' Ottimo spunto (e infilata tra due avversari) di Busi: fallo su di lui. 

68' Ripartenza Parma, ma i gialloblù preferiscono controllare (e far scorrere il cronometro) piuttosto che affondare

67' Kucka cerca un tiro da distanza siderale. Provedel controlla facilmente

66' Il Parma cerca di uscire dal pressing spezzino, ma Mihaila è troppo prevedibile in questa fuga sulla sinistra

62' Fallo su Giasy, punizione. Dentro Grassi, fuori Karamoh, D'Aversa si copre ancora

61' Lo Spezia fa gioco e cerca spazi

59' Karamoh per Busi al limite dell'area, Bastoni copre

57' Mihaila crea scompiglio nella difesa dello Spezia. Non trova spazio e si porta sul fondo, cerca un compagno ma la difesa bianconera recupera

55' Fuori Brunetta, dentro Busi. Parma con il 4-4-2

55' Bordata di Mihaila. Bello spunto, ma tiro centrale. Provedel para

52' Maggiore si porta sul fondo, cross dentro. Sulla palla si avveta Giasy  che in qualche modo mette dentro. Lo Spezia accorcia le distanze

50' Fallo di Hernani a centrocampo: ammonito

48' Tiraccio di Verde, alto. Ismajli a terra dopo una botta, si rialza

47' Brunetta parte in contropiede ma esita un attimo, quanto basta per il recupero della difesa spezzina

Per lo Spezia dentro Acampora e Sena, fuori Ricci e  Estevez

Parma concreto e concentrato, ma come capita spesso (se non sempre) viene punito alla minima distrazione. Bastoni era in fuorigioco e il gol del 2-1 spezzino (di Maggiore, di testa), però, è stato annullato dal var. E' l'unica flessione del Parma nel primo tempo in cui Karamoh e Mihaila hanno fatto la differenza con le loro incursioni. Per l'ivoriano prestazione impreziosita da un gol. Bellissimo. L'altra segnatura crociata (oggi in giallo) è un bell'inserimento di Hernani, di tacco. Bene il romeno con alcuni spunti in velocità. Ora, per il Parma serve tanta, tanta concentrazione per il secondo tempo.

47' Karamoh parte sulla fascia e cerca un traversone per Brunetta: la difesa spezzina si salva in angolo

2' di recupero

43' Fallo di Conti sulla trequarti, decentrato a sinistra.  Punizione Spezia, respinge di pugno Sepe

39' Cross dalla sinistra, palla schiacciata in gol di testa dsa Maggiore. L'arbitro chiede al var per un presunto fiorigioco di Bastoni. Gol annullato

39' Giropalla spezzino sulla trequarti. Il Parma aspetta

38' Ancora Spezia a manovrare nella metà campo crociata

35' Lo Spezia torna in avanti, ma il tiraccio di Bastoni  è altissimo

33' Verde parte veloce e si accentra: bordata centrale che Sepe respinge

30' Mihaila, traversone per Karamoh. L'attaccante cerca un tocco vincente ma è impreciso

30' Cornelius raggiunge ora la panchina.

29' Karamoh crea scompiglio nella difesa spezzina, ma il tocco finale è debole. 

27' Fuori Saponara, dentro Verde

26' La palla spiove in area. Inserimento di Hernani che colpisce di tacco: gol.

24' Grande spunto di Karamoh. Palla a Brunetta nel cuore dell'area a tu per tu con Provedel, ma l'argentino controlla con la mano

21' Mihaila, ancora lui: parte veloce e punta l'area. Ricci lo stende: ammonito

21' Lancio per Mihaila, fuorigioco millimetrico per il giocatore romeno

20' Altro angolo per lo Spezia

18' Lo Spezia si butta subito all'attacco. E chiede un rigore per un presunto fallo di mano di Kucka mentre si salva in angolo. Dopo il var, tutto regolare.

17' Bellissimo gol di Karamoh: fa tutto solo e trova spazio sulla destra, bordata di sinistro quasi all'angolino.

16' Il Parma cerca di manovrare partendo dalla difesa, ma non trova varchi. Spezia aggressivo ma non pericoloso

13' Fase del match favorevole allo Spezia

12' Pericolo-Estevez, il Parma sidifende in angolo

10' Primi minuti con poche occasioni e brividi. Le due squadre manovrano tanto per cercare uno spiraglio. Fallo fuori tempo di Brunetta su Gyasi: ammonito l'argentino

7' Provedel spazza fuori per evitare problemi

5' Problema per Maggiore dopo un contrasto con Osorio. E' tornato in piedi, ma zoppica

3' Contropiede del Parma: parte veloce Mihaila, purtroppo in area scivola e permette il recupero della difesa spezzina

 2' Primi minuti con lo Spezia in avanti (e a costruire gioco)

Prepartita

Problemi per Cornelius nel riscaldamento. Ultimo ad entrare negli spogliatoi (scuotendo la testa) dopo un lungo massaggio. Si tocca la coscia. Gioca Brunetta

 

 

Il ds Carli nel prepartita sugli infortuni "eccellenti": "Non deve essere un alibi, abbiamo le nostre armi per fare bene. L'infermeria è l'ultimo degli alibi per noi. Nemmeno con il covid abbiamo cercato scuse. La qualità la trovi affrontando i problemi tutti i giorni"

Le formazioni

Il Parma  al Picco per tentare il miracolo.  Ecco l'11 scelto da D'Aversa: in attacco confermati Mihaila e Karamoh ai fianchi di Cornelius. A centrocampo torna Kurtic mentre in difesa è Osorio che sostituisce Bani con Gagliolo.

Spezia (4-3-3): Provedel; Vignali, Ismajli, Erlic, Bastoni; Estevez, Ricci, Maggiore; Saponara, Agudelo, Gyasi. 

A disposizione: Zoet, Acampora, Galabinov, Agoumè, Farias, Nzola, Terzi, Ferrer, Chabot, Verde, Dell'Orco, Sena.

Parma: (4-3-3): Sepe; Conti, Osorio, Gagliolo, Pezzella; Kucka, Hernani, Kurtic; Karamoh, Cornelius, Mihaila. 

A disposizione: Colombi, Iacoponi, Grassi, Laurini, Cyprien, Sohm, Alves, Dierckx, Valenti, Brunetta, Busi, Man.