Sei in Il Parma

serie A

La solita "maledetta" ultima azione: Immobile-gol e il Parma (due pali) esce sconfitto dall'Olimpico con onore (e immeritatamente)

12 maggio 2021, 19:46

La solita "maledetta" ultima azione: Immobile-gol e il Parma (due pali) esce sconfitto dall'Olimpico con onore (e immeritatamente)

Destino, sfortuna, calo pazzesco (e imperdonabile) di concentrazione ma anche stavolta l'ultima azione, l'ultimo tiro nega un punto che il Parma avrebbe strameritato. Un punto che valeva tutto l'orgoglio che i gialloblù stasera hanno messo in campo.  Inizio lento, poi la Lazio spinge nella seconda parte del primo tempo che finisce 0-0. Si riparte e ancora Lazio in avanti. Ma il Parma tiene e esce trovando (a tratti) gioco, orgoglio e personalità. Ma c'è sempre di mezzo l'ultima azione, il leit motiv di quest'annata con il gol che condanna il Parma: gol di Immobile. In mezzo due pali dei crociati e una traversa della Lazio. Peccato (per l'orgoglio).

 Inzaghi deve fare a meno dello squalificato Leiva e dell’infortunato Milinkovic-Savic, che torneranno a disposizione per il derby contro la Roma di sabato sera. D’Aversa ha tantissimi indisponibili e sperimenta nuove soluzioni dopo la matematica retrocessione. La prima vera occasione della Lazio arriva alla mezzora di un primo tempo che non regala particolari emozioni. Luis Alberto è sfortunato, la sua conclusione centra in pieno la traversa e sul pallone di ritorno non ha miglior fortuna Lazzari. Il Parma gioca più che altro per l’orgoglio, per non chiudere ultimo la classifica a fine stagione. Le motivazioni biancocelesti nella corsa Champions, invece, sembrano non bastare nella prima frazione: solo nell’ultimo quarto d’ora crescono e si fanno più pericolosi. 
La Lazio, come detto, parte forte nel secondo tempo. Subito l’occasione di Muriqi, parata da Sepe. Poi il rigore dato dall’arbitro Giacomelli, per il fallo di Gagliolo su Lazzari, tolto dal Var perchè appena fuori area. Anche il Parma si sveglia e va a un soffio dal gol con una doppia chance: Brunetta prende il palo interno, sulla ribattuta Strakosha mura Gagliolo. Finale di fuoco, gli emiliani centrano un altro palo con Hernani ma al 95' il colpo di coda della Lazio, con la rete al fotofinish di Immobile, regala la vittoria e lascia accesa le speranze di Champions. Punito oltremodo il Parma, che nonostante non abbia nulla più da chiedere alla Serie A, è stata protagonista di un’ottima prestazione di orgoglio. 

Risultati

Napoli - Udinese 5-1 (ieri)

Cagliari - Fiorentina 0-0

Atalanta - Benevento 2-0

Bologna - Genoa 0-2

Inter - Roma 3-1

Lazio - Parma 1-0

Sassuolo - Juventus 1-3

Torino - Milan 0-7

Crotone - Verona domani ore 20.45 

          Pt Pg Pv Pn Pp Gf Gs 
Inter 88 36 27 7 2 82 31 
Atalanta 75 36 22 9 5 86 42 
Milan 75 36 23 6 7 72 41 
Napoli 73 36 23 4 9 83 40 
Juventus 72 36 21 9 6 70 35 
Lazio 67 35 21 4 10 61 51 
Roma 58 36 17 7 12 64 56 
Sassuolo 56 36 15 11 10 59 55 
Sampdoria 46 36 13 7 16 48 54 
Verona 43 35 11 10 14 42 43 
Bologna 40 36 10 10 16 48 59 
Udinese 40 36 10 10 16 41 52 
Fiorentina 39 36 9 12 15 47 57 
Genoa 39 36 9 12 15 43 54 
Cagliari 36 36 9 9 18 43 58 
Torino 35 35 7 14 14 48 64 
Spezia 35 36 8 11 17 46 69 
Benevento 31 36 7 10 19 38 73 
Parma 20 36 3 11 22 38 47 
Crotone 18 35 5 3 27 42 90.

 

La partita in pillole

95' Cambio di fronte ed ecco il leit motiv del campionato: Immobile fa gol all'ultimo istante 

95' Palo di Brunetta su una parata incredibile di  Strakosha

93' Lazio in avanti, ma il Parma non concede spazio

92' Ammonito Hernani per un pestone ad un avversario

5' di recupero

88' La Lazio a caccia disperata di spazi, Il Parma non ne concede

85' D'Aversa fa altri cambi, dentro Traore e Grassi, fuori Brunetta e Sohm

83' Bani a terra: crampi. Entra Osorio 

79' Dentro Caceido, fuori Patric. Inzaghi tenta il tutto per tutto

74' Brunetta è lanciato, i difensori della Lazio stanno chiudendo. L'argentino scarica centrale e Strakosha para.

73' Cornelius dentro per Pellè. Akpa per Parolo

72' Punizione dal limite per il Parma. Il tiro Brunetta finisce sulla barriera

69' La lazio fa girare il pallone con velocità, ma il Parma c'è

66' Il match ha preso ritmo

62' Cambio Parma, dentro Laurini per Gagliolo

54' Bella azione manovrata in avanti del Parma, sulla palla si avventa Brunetta che spara: palo interno a Strakosha battuto. Sul pallone arriva Gagliolo, ma il portiere della Lazio respinge con il piede 

53' Hernani altissimo dalla lunga distanza

48' In un minuto succede di tutto. Prima azione, Muriqi si trova a tu per tu con Sepe: ma il portiere del Parma si supera e para. Azione immediatamente dopo, Immobile è lanciato verso l'area, interviene Gagliolo che lo atterra. Sembra rigore ma il fallo è fuori area: confermato dal Var.

Riparte il match, nessun cambio

Poco ritmo, poi nella seconda parte del tempo la palla corre più veloce grazie alla Lazio che si scuote e diventa più propositiva e pressante. Qualche occasione (poco pericolosa) e una traversa con Luis Alberto. Il Parma? Tanto giropalla e poi, quando la Lazio cresce, pensa a difendersi. Anche i gialloblù si svegliano e trovano un tiro all'ultimo minuto con Brunetta: centrale, Strakosha para.

44' Brunetta recupera palla e, senza compagni vicino, calcia in porta: Strakosha blocca

42' Missile di Patric da distanza siderale: di poco alto

40' Altra azione in avanti della lazio, Immobile per Muriqui, ma l'attaccante sbaglia ancora tiro. Comunque deviato in angolo 

39' Lazio ancora in avanti. Un fallo su Kurtic ferma l'offensiva

35' Muriqi dalla destra si accentra su una folata della Lazio, colpo da dimenticare

34' La Lazio è in pressing per cercare il vantaggio

33' Scambio in verticale nell'area tra Immobile e Luis Alberto: traversa

30' Cambio di campo, bella azione corale della Lazio, tiro di Immobile che spara alto

30' Cross di Sohm dalla fascia, lungo

28' Punzione Lazio, Cataldi mette in mezzo, tocca Immmobile ma un difensore del Parma mette in angolo

25' Fallaccio su Gagliolo, punizione dalla trequarti per il Parma. Nulla di fatto

24' Brunetta riprende il gioco

22' Brunetta a terra in lacrime dopo un fallo, pronto Cornelius. Ma lo staff medico rassicura

21' Pochi spazi, Cataldi di piatto dalla distanza. Tiro molle e centrale: Sepe blocca

19' Parma in attacco, guadagna una rimessa

16' Proteste Lazio per un presunto fallo di mano in area. Nulla

15' Che bell'intervento a centrocampo di Dierckx

14' lancio di  60 metri di Acerbi per Immobile nel cuore dell'area. Ma arriva prima Sepe

10' Ammonito Brunetta per un intervento su Strakosha

9' Palla a Luis Alberto al limite dell'area, ha spazio e calcia a giro: palla a lato

8' Non cambia la trama della partita: giropalla per il varco giusto per entrambe le squadre

5' Pellè per Busi, il primo cross non passa. Arriva Hernani ad aiutarlo, palla sul fondo

4' Gioco speculare della Lazio che fa girare il pallone in cerca di spazi

3' Primi minuti con giropalla del Parma, Sohm cerca un affondo verso l'area della Lazio. Palla corta, i biancazzurri fanno loro la palla

Il Parma, in maglia blu scuro con fascia gialla attacca da sinistra verso destra. Lazio con la classica maglia azzurra,

Le formazioni

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Parolo, Cataldi, Luis Alberto, Fares; Muriqi, Immobile.
Allenatore: S. Inzaghi.

PARMA (3-5-2): Sepe; Dierckx, Bani, Valenti; Busi, Hernani, Kurtic, Sohm, Gagliolo; Pellè, Brunetta.
Allenatore: D'Aversa