×
×
☰ MENU

LONDRA

Gb: piano per salvare migliaia cabine telefoniche dalla chiusura

Per Ofcom necessario tutelare zone a bassa copertura cellulari

Gb: piano per salvare migliaia cabine telefoniche dalla chiusura

09 Novembre 2021,16:48

(ANSA) - LONDRA, 09 NOV - Nell'epoca degli smartphone e della iperconnessione l'autorità britannica regolatrice per le società di comunicazione, Ofcom, va controcorrente e lancia un piano per 'salvare' migliaia di cabine telefoniche pubbliche, riconoscibili in tutto il mondo per il loro tipico colore rosso, dalla chiusura prevista da tempo. L'organismo si è infatti pronunciato contro il pensionamento indiscriminato di quelli che restano mezzi di comunicazione fondamentali per alcune zone del Regno Unito, a bassa copertura di telefonia mobile, e che rappresentano una vera e proprio "ancora di salvezza" in caso di emergenza. E' previsto quindi che circa 5mila cabine telefoniche siano protette dai piani di smantellamento del colosso telefonico Bt in base a una serie di parametri che ne rendono la loro presenza necessaria: oltre alla scarsa copertura telefonica, qualora si trovino in zone isolate in cui avvengono spesso incidenti o casi di suicidio, se in quel punto nell'ultimo anno sono state effettuate almeno 52 chiamate, o se sono stati utilizzati i numeri di pronto intervento. Si stima che circa il 96% degli adulti nel Regno Unito possegga un telefono cellulare. "Alcune delle cabine telefoniche che intendiamo proteggere vengono utilizzate per effettuare un numero relativamente basso di chiamate", ha dichiarato una responsabile di Ofcom, Selina Chadha. "Ma se una di quelle chiamate proviene da un bambino in difficoltà, da una vittima di un incidente o da qualcuno che sta pensando al suicidio, quella linea telefonica pubblica può essere un'ancora di salvezza in un momento di grande bisogno". (ANSA).

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI