×
×
☰ MENU

PECHINO

Covid, Cina autorizza trattamento con anticorpi monoclonali

Misura d'urgenza per il primo rimedio sviluppato in proprio

Covid, Cina autorizza trattamento con anticorpi monoclonali

09 Dicembre 2021,10:18

(ANSA) - PECHINO, 09 DIC - L'autorità del farmaco cinese ha concesso l'approvazione di emergenza per il primo trattamento specializzato del Paese contro il Covid-19, che negli studi clinici riduce significativamente i ricoveri e i decessi tra i pazienti ad alto rischio. La mossa è maturata mentre in tutto il mondo le autorità stanno dando il via libera ai trattamenti, in particolare a favore dei gruppi ad alto rischio, a causa dei timori verso la nuova variante Omicron del Covid. La Cina è anche alle prese con un numero crescente di studi che mostrano come i suoi vaccini si caratterizzino per un tasso di efficacia inferiore rispetto a quelli prodotti all'estero. In un avviso ufficiale pubblicato mercoledì, la National Medical Products Administration ha dichiarato di aver concesso "l'approvazione di emergenza" per un trattamento con anticorpi monoclonali, che sono un tipo di proteina che si lega al coronavirus, riducendone la capacità di entrare nelle cellule del corpo. Il trattamento, co-sviluppato dalla Tsinghua University, dal Third People's Hospital di Shenzhen e da Brii Biosciences, prevede una combinazione di due farmaci, somministrati tramite iniezioni, utilizzabile per frenare la progressione della malattia, ha spiegato l'autorità farmaceutica. (ANSA).

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI