×
×
☰ MENU

PADOVA

Botte alla ex moglie, la salvano in extremis i carabinieri

L'ex marito accusato di tentato omicidio. Aveva già molestato la donna più volte

Botte alla ex moglie, la salvano in extremis i carabinieri

20 Dicembre 2021,17:48

(ANSA) - PADOVA, 20 DIC - Un uomo di 48 anni è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di aver tentato di uccidere la ex moglie, salvata dall'intervento dei militari. I carabinieri, allertati da diverse segnalazioni di cittadini, sono intervenuti sotto la torre Belvedere, il palazzo azzurro che si trova davanti alla stazione di Padova, perché l'uomo si trovava a cavalcioni sopra la ex moglie e le stava sbattendo la testa sul marciapiede.

L'arrestato si chiama Ji Yongliang, e sul suo capo pendeva un ordine di esecuzione di sei anni e otto mesi per violenza sessuale e violenze in famiglia risalenti allo scorso giugno.

La donna sarà trasferita in una struttura protetta della provincia di Padova. L'ex marito era riuscito ad informazioni sui suoi spostamenti; sapeva infatti che lei domenica pomeriggio sarebbe stata da un'amica. L'ha quindi attesa nel pianerottolo e massacrata di botte usando anche un cacciavite, tanto da fratturarle l'osso orbitario sinistro. La donna è in ospedale, la prognosi è riservata, ma non è in pericolo di vita.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI